mercoledì 18 aprile 2018

L'ARRESTO DI WINDOWS 10 NON CHIUDE COMPLETAMENTE MA FA IL RIAVVIO

L'arresto non chiude completamente Windows 10 ma lo riavvia


Quando si fa clic su "Arresta il sistema" sul PC Windows 10, Windows non si spegne completamente. Mette in letargo il kernel, salvandone lo stato in modo che possa avviarsi più velocemente. Se riscontri problemi con il computer e devi ripristinare tale stato, dovrai riavviare il PC.

Abbiamo personalmente sperimentato questo problema noi stessi. Di fronte a strani problemi di sistema che possono essere causati da un driver buggy o da altri problemi software di basso livello, il problema persiste dopo aver spento il PC e riavviato.

Perché l'opzione "Arresta il sistema" non spegne completamente il PC?


Questa stranezza è dovuta alla funzione "Avvio rapido" di Windows 10, che è abilitata per impostazione predefinita. Questa funzionalità è stata introdotta in Windows 8 e si è anche chiamata Fast Boot e Hybrid Boot o Hybrid Shutdown.

Nel tradizionale processo di spegnimento, Windows spegne completamente tutto, elimina lo stato del sistema in esecuzione e si avvia da zero al successivo avvio del PC. Quando si iberna, Windows salva l'intero stato del sistema, inclusi tutti i programmi e i file aperti, sul disco in modo da poter riprendere rapidamente dal punto in cui si era interrotto.

Fast Startup mescola il tradizionale processo di spegnimento con la sospensione. Con l'avvio rapido abilitato, Windows 10 scarta tutti i programmi e i file aperti (come accadrebbe durante uno spegnimento tradizionale), ma salva lo stato del kernel di Windows sul disco (come accadrebbe durante la sospensione). La prossima volta che avvii il PC, Windows ripristina il kernel e avvia il resto del sistema.


Il kernel è il programma di base di basso livello nel cuore del sistema operativo di Windows. Ha il pieno controllo del tuo computer ed è una delle prime cose caricate durante il processo di avvio. I driver hardware che il tuo computer usa per interagire con i suoi dispositivi hardware fanno parte del kernel. Il caricamento di un'istantanea del kernel accelera il processo di avvio, poiché Windows non deve richiedere tempo per caricare tutti i driver di dispositivo e reinizializzare i dispositivi hardware.

Questo processo di ibernazione del kernel avviene automaticamente quando fai clic su "Arresta il sistema" e le persone noteranno raramente la differenza. Ma significa che se un driver hardware nel kernel è bloccato in uno stato bizzarro, spegnere il PC e riavviarlo non risolverà il problema. Windows salva lo stato corrente e lo ripristina invece di reinizializzare tutto.

Come eseguire un arresto completo ed il riavvio


Se stai risolvendo i problemi di sistema, ti consigliamo di eseguire una chiusura completa del kernel per garantire che Windows reinizializzi tutto da zero. Per fare ciò, fai semplicemente clic sull'opzione "Riavvia il sistema" nel menu invece dell'opzione "Arresta il sistema". Windows riavvia il computer, ma prima esegue uno spegnimento completo e scarta lo stato del kernel mentre lo fa.

Microsoft ha preso questa decisione perché le persone che hanno problemi spesso riavviano i loro computer per risolverli, quindi ha un senso. D'altra parte, è controintuitivo che l'opzione "Riavvia il sistema" esegua uno spegnimento più completo rispetto all'opzione "Arresta il sistema". Ma è così che funziona!

Come-eseguire-arresto-completo-riavvio-windows-10

Puoi anche eseguire uno spegnimento completo tenendo premuto il tasto Maiusc sulla tastiera mentre fai clic sull'opzione "Arresta il sistema" in Windows. Funziona sia che tu stia facendo clic sull'opzione nel menu Start, sullo schermo di accesso o sullo schermo che appare dopo aver premuto Ctrl + Alt + Canc.


Se preferisci, puoi invece eseguire un arresto completo utilizzando il comando shutdown da un prompt dei comandi o una finestra di PowerShell. Per fare ciò, apri un prompt dei comandi o una finestra di PowerShell, ad esempio, cercando "Prompt dei comandi" nel menu Start e facendo clic sul relativo collegamento, oppure facendo clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start e selezionando "Windows PowerShell". Digitare il seguente comando, e quindi premere Invio:

shutdown /s /f /t 0

Questo comando indica a Windows di arrestare immediatamente e chiudere forzatamente qualsiasi applicazione aperta. Il comando shutdown eseguirà sempre un arresto completo a meno che non si aggiunga l'opzione / hybrid. E se è qualcosa che vuoi tenere a portata di mano, puoi anche creare una scorciatoia che esegua questo comando. Tutto quello che devi fare è fare doppio clic sul collegamento per eseguire un arresto completo.

chiudere forzatamente qualsiasi applicazione aperta

Se non si desidera utilizzare la funzione Avvio rapido, è possibile disabilitarlo dal Pannello di controllo. Ad esempio, alcuni dispositivi hardware meno recenti potrebbero non essere compatibili con l'avvio rapido e potrebbero non essere reinizializzati correttamente all'avvio. Oppure potresti avere un dual-boot Linux, e non potrai accedere al tuo file system Windows NTFS da Linux se Windows esegue un arresto ibrido invece di un arresto completo.

Per disabilitare Avvio rapido, vai a Pannello di controllo> Sistema e sicurezza> Opzioni risparmio energia> Scegli cosa fa il pulsante di accensione. Fai clic sul link "Modifica impostazioni attualmente non disponibili" nella parte superiore della finestra, deseleziona l'opzione "Attiva avvio rapido (scelta consigliata)" in Impostazioni di arresto, quindi fai clic sul pulsante "Salva modifiche".

disabilitare Avvio rapido Windows 10

Non è consigliabile disabilitare l'avvio rapido a meno che non si abbia una buona ragione per farlo. Ti aiuta ad avviare il tuo PC più velocemente la maggior parte delle volte, e puoi sempre eseguire un arresto completo con i trucchi che abbiamo discusso in precedenza. Ma, se hai mai bisogno di spegnere e riavviare il PC per risolvere problemi di sistema, ricorda di fare clic su "Riavvia" o tieni premuto Shift mentre fai clic su "Chiudi sessione" per eseguire uno spegnimento completo.

martedì 17 aprile 2018

MICROSOFT CHIAMERÀ GLI AGGIORNAMENTI CON I NOMI DEI CANI

Microsof chiama gli aggiornamenti di Windows 10 con i nomi dei cani

Caro Microsoft: i tuoi nomi per gli aggiornamenti di Windows 10 non sono memorabili e quindi impossibili da seguire per gli umani. Sai di cosa possono tenere traccia gli umani? Dei cani.

A proposito Windows 10 è fantastico. Stiamo amando tutte le nuove funzionalità che riceviamo ogni sei mesi circa. Ma i nomi di questi aggiornamenti fanno schifo. Voglio dire, guarda questa lista:
  • Aggiornamento di novembre
  • Aggiornamento Anniversario
  • Aggiornamento di primavera
  • Aggiornamento dei creatori
  • Aggiornamento dei creativi autunnali
  • Aggiornamento aprile 2018
Ne ho inventato uno, ma non riesco a ricordare quale. E questo è il problema. Questi nomi sono così generici che sono inutili. Se vedo un titolo che dice che stai perdendo il supporto per "Aggiornamento di novembre", non ho idea di cosa significhi. Potrei pensare che stia uscendo questo novembre (è uscito due Novembri fa). E se vivessi in Australia il "Fall Creators Update" è uscito in primavera, il che è semplicemente orribile.

Puoi sistemare questo problema, Microsoft. Dai ai tuoi aggiornamenti nomi facili da ricordare. Nomi con personalità. Nomi dall'appeal universale.

Dai un nome agli aggiornamenti di Windows 10 come i cani.

Seriamente, Microsoft: cani


Pensi che stiamo scherzando. Non è così invece. Apple e Canonical hanno entrambi usato nomi di animali di grande effetto, e un decennio dopo ricordo ancora a quali versioni "Breezy Badger" e "Snow Leopard" si riferiscono. Se si hanno aggiornamenti frequenti e se gli utenti devono tenere traccia di tali aggiornamenti, sono necessari nomi memorabili. Gli animali sono memorabili.

Allora perché cani? Innanzitutto, i cani sono fantastici. In secondo luogo, ci sono centinaia di razze E infine, perché le opportunità di branding sono infinite. Seriamente, guarda questo:

collie-update-windows10

A proposito, puoi utilizzare qualsiasi materiale promozionale che abbiamo preso in giro. Sono tuoi. Basta iniziare a nominare i tuoi aggiornamenti dopo i cani, per favore.

So cosa stai pensando: "Se diamo un nome alle versioni come i cani, come faranno le persone a sapere su quale attributo ci concentreremo? Questo è ciò che ha reso "Creators Update" un vincitore del genere, dopo tutto. "Non preoccuparti! I cani sono all'altezza della sfida. I cani possono fare qualsiasi cosa.

bloodhound-windows-10-update

Hai un aggiornamento con la sicurezza e un sacco di funzioni divertenti? Scegli una razza giocosa con una reputazione difficile.

bulldog-windows10-update

Hai un aggiornamento con le notifiche fastidiosamente persistenti che ti stuzzicano tutta la notte? Certo che lo fai.

yorki-update-windows-10

O forse hai un aggiornamento, sei certo che l'intera Internet lo amerà.

shiba-inu-windows-10-update

Oppure, se sei morto a fissare le stagioni nei nomi, puoi farlo.

fall-retriever-windows-update

Non vogliamo nulla in cambio per queste idee, solo perché i vostri nomi siano in qualche modo distinguibili l'uno dall'altro. Potresti pensare che sia sciocco, ma onestamente, non è meno importante del tuo attuale schema di denominazione.

domenica 15 aprile 2018

PERCHÈ SU YOUTUBE CI SONO DELLE FACCE STUPIDE NELLE MINIATURE

Perchè-su-youtube-ci-sono-delle-miniature-con-delle-facce-stupide

Hai notato come sono diventate strane le miniature di YouTube? Quasi sempre presentano un volto umano che guarda qualcosa e quella faccia è solitamente contorta nell'emozione più estrema e strana.

A volte le facce sono persino photoshoppate, solo per rendere la reazione di chi guarda ancora più estrema. È un pò inquietante se ci pensi.
Perché è successo? Ecco cosa scrive Joe Veix per Open Space, un blog del Museo di Arte Moderna di San Francisco:


Preso cumulativamente, c'è una qualità surreale, linceiana per le immagini. Poche cose potrebbero mai essere abbastanza eccitanti da suscitare questo tipo di reazioni, e nessuno potrebbe essere così espressivo. Allora, cosa c'è di sbagliato in queste persone?
I loro cervelli sono inteneriti? No, peggio. YouTube Face è clickbait, in forma umana.




Il resto dell'articolo esplora il modo in cui gli algoritmi misurano i clic per determinare cosa è buono e cosa ciò comporta. Le persone tendono a fare clic su miniature con volti umani, quindi gli utenti di YouTube hanno usato più facce. Quindi YouTubers ha notato che le facce più estreme ottengono il maggior numero di clic, ed eccoci qui.

Tutto questo è accaduto così lentamente che non ci siamo nemmeno accorti. Rabbrividisco a pensare a ciò che gli algoritmi ci "convincono" a fare con i nostri volti!

GMAIL ATTIVA LE MAIL AUTODISTRUGGENTI

Gmail offrirà le email che si auto distruggono dopo essere ste ricevute dal destinatario

L'interfaccia utente di Gmail riceverà presto un aggiornamento e una nuova funzionalità che è costituita dalle email autodistruggenti.

Tom Warren, scrivendo per The Verge, ha evidenziato le caratteristiche di questo aggiornamento in questo articolo, e dovresti leggerlo (in inglese) se non lo hai ancora fatto. In particolare ha sottolineato la caratteristica di autodistruzione delle email ecco una parte dell'articolo:


Abbiamo appreso che Google introdurrà anche la "Modalità riservata", che consente agli utenti di Gmail di impedire ai destinatari di inoltrare determinate email o di limitare la possibilità di copiare, scaricare o stampare. Google consentirà inoltre agli utenti di Gmail di richiedere un passcode per aprire le e-mail, che verranno generate tramite SMS o impostare una data di scadenza sulle e-mail inviate.



Dobbiamo supporre che questo sia indirizzato alle aziende, perché tutti sanno che fare anche semplicemente uno screenshot di un'e-mail apparentemente riservata e diffonderla in questo modo. Tuttavia, siamo entusiasti della nuova interfaccia utente: la versione desktop di Gmail non aveva aggiornamento da molto tempo.

Altre modifiche in arrivo includono un'interfaccia più pulita, risposte intelligenti, una funzione di ripetizione che sostanzialmente sostituirà Boomerang, una barra laterale per Calendar o Keep e la possibilità di scegliere tra più layout. Google non ha detto quando tutto questo verrà lanciato, ma scommettiamo che tutto sarà ufficialmente annunciato al Google IO l'8 maggio prima dell'inizio delle modifiche.

SCOPRI COME GOOGLE AMAZON E FACEBOOK APPARIVANO DECENNI FA

come-era-Google-Amazon-Facebook-agli-inizi

Il Museo dei siti web ti consente di esplorare il modo in cui i siti web più popolari erano stati visti in passato, offrendo potenzialmente motivi per lamentarti come sono adesso.
Ricorda quando Google aveva una ricerca Linux dedicata sulla sua homepage? O quando Stanford possedeva il copyright di Google?.



E c'è ancora molto da vedere: Amazon, Reddit, Facebook e Twitter sono tutti qui. Ecco Twitter intorno al 2005:

twitter-come-era-nel-2005

Il divertimento qui sta nel vedere come si sono evoluti oggi tutti questi grandi siti web. Magari ti ricordi di come eri in quel periodo della tua vita.....

sabato 14 aprile 2018

COME RIMUOVERE FACEBOOK DALLA TUA VITA (E PERCHÈ È QUASI IMPOSSIBILE)

Come eliminare Facebook dalla tua vita quasi definitivamente

La campagna #DeleteFacebook è un invito all'azione molto chiaro, ma la maggior parte delle persone che dicono di voler eliminare il proprio account non lo fa mai. Perché? Perché in verità Facebook è davvero difficile da eliminare. Se vuoi liberarti di Facebook, ti diremo come farlo, ma probabilmente non lo farai.

Come eliminare il tuo account Facebook


Cancellare il tuo account Facebook è tecnicamente semplice. Vai alla pagina di eliminazione dell'account, fai clic sul pulsante "Elimina il mio account", inserisci la tua password e un captcha, e boom, è fatto.

Come eliminare il tuo account Facebook

Ok, non proprio. Esiste un periodo di attesa di 14 giorni in cui è possibile accedere al proprio account e interrompere la procedura di cancellazione. Non accedere per due settimane ed è andato per davvero. Tutti i dati del tuo account verranno eliminati dai server di Facebook (anche se potrebbero essere necessari fino a 90 giorni per essere completamente rimossi) quindi è una buona idea procedere prima con un backup.

Ma l'eliminazione di Facebook è solo una parte dell'eliminazione di Facebook. La parte più difficile è la sostituzione delle cose che usi effettivamente per Facebook.

Tenersi aggiornati con amici e familiari


Durante la testimonianza di Mark Zuckerberg davanti al Senato degli Stati Uniti, ha ripetutamente negato che Facebook fosse un monopolio. Tuttavia, non poteva nominare un singolo grande concorrente. Mentre Instagram (una proprietà di Facebook), Twitter (le folle chiacchiere di persone che non dovrebbero essere lasciate vicino alle tastiere), e Snapchat (un parco giochi digitale per adolescenti che Facebook sta pian piano strangolando fino alla morte) sono tutti tecnicamente social network.

Certo, alcune persone potrebbero annunciare il loro fidanzamento o nuovo figlio su Instagram, ma sono molto più propensi a farlo su Facebook. È così che dissi alla mia lunga cerchia di amici che mia nonna era morta: era il modo più semplice per raggiungerli tutti.


Attualemente in rete non c'è niente che lo possa sostituire, a parte seguire tutti i tuoi amici e familiari. Non è realistico rimanere in costante contatto con altre persone che conducono la propria vita a 1500 km di distanza.

E sì, è vero che cose come Google+ esistono ancora, ma perché un social network sia utile, le persone con cui vuoi comunicare devono partecipare. E la maggior parte di loro non passerà a usare qualcos'altro solo perché vuoi eliminare Facebook dalla tua vita.

Messaggistica per i tuoi amici e familiari


Facebook Messenger è un servizio di messaggistica incredibilmente popolare. A fianco di WhatsApp (un altro servizio di proprietà di Facebook) con miliardi di persone che comunicano ogni giorno.

Ci sono buone probabilità che alcune delle persone con cui comunichi solitamente utilizzino quasi esclusivamente Facebook Messenger o WhatsApp.

iMessage è un'ottima alternativa se tutti quelli con cui chatti hanno un iPhone, ma l'SMS è un'opzione piuttosto scadente. Questi testi possono anche diventare piuttosto costosi se li stai mandando a livello internazionale.

Ci sono altre app di messaggistica come Telegram, ma buono per far iscrivere tutta la tua famiglia.

Gestione di squadre e club

I gruppi di Facebook sono diventati di fatto il modo, per interagire con i loro membri, per un sacco di squadre, club e società. Dal momento che tutti hanno Facebook, perché non dovrebbero usarlo?

Gestione di squadre e club facebook

Ancora una volta, ci sono alternative come Teamer e Teamstuff, ma il problema è far sì che le persone li usino. Avere un account Teamer non ti serve a molto se tutti gli altri stanno organizzando cose in un Gruppo Facebook.

Un modo semplice e sicuro per accedere

Le violazioni di grandi aziende sono un evento sempre più regolare e, poiché le persone sono assolutamente abituate nell'usare le stesse password per più servizi, queste password spesso possono essere utilizzate per accedere ad altri account.

Il pulsante Accedi con Facebook è un ottimo modo per avere immediatamente un account più sicuro su un sito web. Quando il mese scorso sono stati trapelati 150 milioni di dati di accesso a MyFitnessPal, le persone che avevano effettuato l'accesso con Facebook erano protette molto meglio.

È possibile creare un account Facebook privato con il minimo dei propri dati personali, o forse un account Twitter anonimo, ma ciò vanifica lo scopo di sbarazzarsi di Facebook. Possono ancora monitorare la tua attività sul Web se hai eseguito l'accesso al tuo account.

Urla nel vuoto!


A volte, quando hai avuto una giornata terribile (o una giornata fantastica), vuoi solo dirlo a tutti i tuoi contatti. È tanto catartico quanto narcisistico. Ho utilizzato Facebook in questo giorno per eliminare alcune delle istanze più imbarazzanti del mio passato, ma non posso fingere di non sentirmi meglio per averle pubblicate in quel momento.

Tutti amano e odiano Facebook. Sentiti libero di cancellarlo. E se decidete di farlo, ricordate che è tradizione postare un lungo post su Facebook che lo annuncia. Non conta se non lo fai.

venerdì 13 aprile 2018

COME CAMBIARE I FONT DEI CARATTERI SUI TELEFONO SAMSUNG

Come cambiare i caratteri sui telefoni Samsung

Odi il font di serie sul tuo telefono Samsung? Sei fortunato, perché puoi cambiarlo quando vuoi. I telefoni Android Samsung dispongono infatti anche di pacchetti di font per il download.

Come cambiare il carattere

Se stai solo cercando di cambiare da pò il carattere del telefono, farlo è incredibilmente semplice. Abbassa l'area notifiche e tocca l'icona a forma di ingranaggio.

Come cambiare il carattere

Tocca l'opzione "Visualizza", quindi tocca l'impostazione "Zoom font e schermo".

modifica-font-del-telefono-android

In questo menu, puoi cambiare le opzioni di zoom dello schermo e della dimensione del carattere, ma se scorri fino in fondo troverai una sezione "Stile carattere" in cui puoi trovare tutte le opzioni disponibili sul tuo telefono: e ce ne sono di belli veramente.

Stile carattere telefono samsung

Ma non sei solo limitatto a questi caratteri. C'è ne è un'intera sezione di font disponibili da scaricare.

Come aggiungere nuovi font ai telefoni Samsung

Nella parte inferiore del menu Stile carattere, tocca l'opzione "Scarica caratteri" e vediamo cosa possiamo trovare.

Come aggiungere nuovi font ai telefoni Samsung

Questo ti catapulta nel negozio Galaxy Apps, dove puoi trovare tutti i font più brutti che Samsung abbia da offrire. Oh, e molti ti costano bei soldi.

Galaxy Apps store

Se vuoi solo vedere quelli gratuiti, tocca "Top Free" in alto ma non ce ne sono molti.

font-gratuiti-samsung

Le vere gemme sono nella sezione a pagamento, dove troverai font classici famosi come Phat Boi e Whimsy.

font classici Samsung
A sinistra: Phat Boi; a destra: Whimsy.

Ogni nuovo font costa appena 1,79 $.

giovedì 12 aprile 2018

COME SCOPRIRE QUALE MODELLO ANDROID HA IL MIO TELEFONO

Come conoscere il modello di telefono Android

A causa dell'enorme numero di telefoni Android disponibili, può essere difficile conoscere (o ricordare) quale telefono si possiede. Ecco come possiamo scoprirlo.

Cerca il modello nel telefono stesso

La prima cosa che dovresti provare è guardare sul telefono stesso per vedere se il numero del modello è stampato proprio lì, quindi inizia a capovolgere il telefono. Se stai utilizzando un telefono Samsung o LG, ci sono buone probabilità che il modello sia elencato proprio lì sul retro. Abbastanza semplice!

trovare-modello-android-telefoni-samsung

Ma se non c'è nulla sul retro del telefono, o hai bisogno di maggiori informazioni (come un numero di modello specifico), puoi trovare queste informazioni nelle impostazioni del telefono.

Trova il numero di modello del tuo telefono nelle sue impostazioni

Indipendentemente dal telefono che utilizzi, dovresti essere in grado di trovare informazioni dettagliate sul modello nel menu Impostazioni. Tira verso il basso il tono della notifica, quindi tocca quindi tocca l'icona dell'ingranaggio per arrivarci.

Trova il numero di modello del tuo telefono nelle sue impostazion

Nota: su alcuni telefoni potrebbe essere necessario abbassare il paraluce due volte per esporre l'icona dell'ingranaggio.
Nella schermata Impostazioni, scorrere fino in fondo e cercare la sezione Informazioni sul telefono. Su alcuni telefoni, ad esempio quelli che utilizzano Android Oreo (8.x), potrebbe essere necessario accedere al menu di sistema per visualizzare l'elemento Informazioni sul telefono.

sezione Informazioni sul telefono
A sinistra: Samsung Galaxy S9; Centro e destra: Pixel 2 XL
Dovresti vedere le informazioni più basilari qui, come il nome del tuo telefono. Questo è generalmente il nome "generico" del telefono, come LG G5 o Samsung Galaxy S8. Il Galaxy S9 ha un menu Info telefono che mostra la maggior parte delle informazioni necessarie su di un'unica schermata.

informazioni-telefono-Galaxy-S9

Se questo è tutto ciò di cui hai bisogno, allora hai finito. Ma se hai bisogno di qualcosa di più specifico, come il numero di modello del portatile, potresti dover andare più a fondo. Queste informazioni possono essere visualizzate altrove nella schermata Informazioni sul telefono, quindi basta scorrere un pò di più verso il basso.


Alcuni produttori nascondono anche queste informazioni a un livello più profondo. Se non vedi il numero di modello nella schermata principale Informazioni su Telefono, cerca una voce "Informazioni Hardware" e tocca quella.

informazioni-numero-modello-telefono

Utilizzare un'app di terze parti se si verificano ancora problemi

E se hai ancora difficoltà a trovare queste informazioni sul tuo telefono, c'è un'altra soluzione ancora: un'app di terze parti chiamata Droid Hardware Info.

Questa è un'ottima APP che ti permette di ottenere tutti i dettagli sul tuo telefono. Fai un'installazione rapida e attivala. Il primo bit di informazioni dovrebbe essere il numero del modello del tuo telefono.

Droid-Hardware-Info-per-android

A questo punto non dovrebbe essere più così difficile trovare il numero di modello del tuo telefono. Ci sono molti produttori diversi che producono telefoni Android e un sacco di versioni diverse di Android in circolazione. Con un pò pazienza, però, puoi trovare le informazioni che cerchi.



Potrebbero interessarti:
- Come utilizzare un telefono Android come un PC.
- Come disattivare le notifiche in qualsiasi device Android.
- Qual'è l'ultima versione di Android disponibile.
- Come visualizzare le notifiche Android che abbiamo cancellato per errore.
- Come attivare il menu nero in Android Oreo
- Come abilitare le chiamate WI-FI su dispositivi Android
- Come impostare Gmail su smartphone Android facilmente
- Come attivare Cortana come assistente su Android
- Come attivare la modalità risparmio batteria su Android
- I migliori giochi Android per Nvidia Shield Console

mercoledì 11 aprile 2018

COME VERIFICARE SE CAMBRIDGE ANALYTICA HA LE TUE INFORMAZIONI FACEBOOK

Come conoscere se le mie informazioni personali sono state condivise con Cambridge Analytica

Da un pò di giorni sicuramente ti chiedi se Cambridge Analytica ha recuperato i tuoi dati? In tal senso Facebook offre un rapido controllo.

Vai su questa pagina e vedrai una casella con la dicitura "Le mie informazioni sono state condivise?", Come mostrato sopra. Le mie informazioni, come puoi vedere nello screenshot in alto, non sono state prese (solo perchè non abbiamo ancora fatto il log-in però), ma c'è una buona possibilità che così non sia.

Cambridge Analytica ha acquisito i dati dagli utenti che hanno effettuato il login a un test di personalità "divertente" chiamato "This Is Your Digital Life". Hanno anche preso i dati personali dagli amici di persone che hanno fatto quel test, il che significa che le tue abitudini di sicurezza da sole non potevano proteggerti.


Non c'è nulla che tu possa fare se Cambridge Analytica ha questi dati: quel che è fatto è fatto. Peggio ancora: la maggior parte dei giochi e delle app di Facebook dei primi anni del 2010 aveva un ampio accesso alle informazioni dell'utente e a quelle dei tuoi amici. Diamine, anche un gioco intenzionalmente stupido chiamato Cow Clicker (che quasi tutti abbiamo scaricato....) ha accidentalmente preso un sacco di nostri dati. Queste informazioni personali sono state spesso archiviate su server al di fuori del controllo di Facebook, il che significa che Facebook non può cancellarle (e non poteva cancellarle) anche se avesse voluto!

Non è possibile modificare ciò che è accaduto in passato, ma è possibile bloccare l'accesso alle nostre informazioni in questo momento. Ti consigliamo di verificare le autorizzazioni delle app di Facebook e cancellare tutto ciò che non stai utilizzando.


Potrebbero interessarti:
- Come sapere quali applicazioni hanno accesso al nostro account Twitter.
- Come chiedere ed offrire aiuto durante un'emergenza con Facebook.
- Come funziona il riconoscimento facciale di Facebook
- Come proteggere i nostri account nel 2018 con password più sicure ed impenetrabili
- Qual'è la differenza tra profilo Facebook, pagina e gruppo.
- Come conoscere chi ha visitato il bostro profilo Facebook oggi.
- Come nascondere il nostgro stato ATTIVO su Facebook Messenger
- Come guadagnare con Facebook el le URL brevi: le 14 migliori!

COME UTILIZZARE UN TELEFONO COME PC CON ANDROID

Possiamo usare un telefono come un PC utilizzando Android

Sempre più persone si stanno andando verso una vita con l'uso di un unico dispositivo, con gli smartphone al centro del mondo. Se hai considerato una mossa del genere, dovresti dare un'occhiata a un telefono Android. In questo articolo ti dimostreremo perchè.

Riusciamo davvero a sopravvivere con un semplice telefono?

Prima dell'inevitabile risposta "non c'è modo di farlo", chiariamo una cosa: questo tipo di stile di vita non è per tutti. In effetti, non c'è modo di farlo.

I telefoni sono diventati più potenti che mai e coprono molte più attività di quanto molte persone abbiano necessità di fare ogni giorno.


Caso in questione: una mia collega.

Non ha bisogno di un computer (ne ha uno, ma non lo usa spesso) e fa quasi tutto dal suo telefono. Questo è, di gran lunga, il suo principale "computer". In effetti, sono costantemente impressionato dal numero di cose e dalla quantità di ricerche che può fare dal suo telefono.

Ma questo è esattamente ciò che mi ha fatto pensare di scrivere un articolo su questo argomento, perché scommetto che ci sono molte persone che usano il telefono così, e questo numero cresce ogni giorno. È davvero interessante notare come l'uso di questo strumento si sono evoluto e modificato in così poco tempo.
A tal proposito pensiamo che Android sia il miglior sistema operativo da utilizzare in questo caso con il proprio telefono.

Perché Android è migliore come unico dispositivo

Prima di tutto, questo non è un dibattito tra Android e iOS. Sono entrambi ottimi sistemi operativi, ma penso che Android batta iOS quando si tratta di fare di più e di farlo rapidamente.

Multi-Window

ambiente-multi-windows-android

Quando si tratta di multitasking, è possibile passare rapidamente avanti e indietro tra un paio di app, oppure è possibile averle entrambe sullo schermo contemporaneamente.

Mentre alcuni dispositivi Android, come i telefoni Samsung Galaxy, sono in grado di eseguire contemporaneamente un paio di app sullo schermo per alcuni anni, Android ha ottenuto il supporto nativo per multi-window con Nougat (7.x). Questo è positivo, perché significa che più app funzionano in un ambiente multi-windows.

Supporto accessori

Supporto accessori

A volte un touchscreen non è sufficiente, e se hai bisogno di scrivere una mail più lunga o di sfogarti su Facebook, una tastiera esterna è un ottimo strumento. Sappiamo anche che iOS supporta anche le tastiere, quindi questa funzione non è esclusiva solo di Android.
Ma un cosa è unica di Android: il supporto per il mouse. Se vogliamo davvero replicare un'esperienza simile a un PC, non c'è modo migliore che farlo con una tastiera e un mouse.


Certo, sembra quasi sciocco usare la tastiera e il mouse solo per leggere su uno schermo relativamente piccolo. Sapevate però che Android supporta anche i monitor esterni! In effetti, puoi prendere una docking station compatibile e quindi collegare una tastiera, un monitor e un mouse con un cavo.
In alternativa, puoi anche collegare lo schermo del tuo dispositivo a un televisore collegato a Chromecast per un'esperienza wireless. C'è un pò di latenza usando questo metodo, ma funziona in un attimo.

Se si va oltre la tastiera completa, il mouse e l'impostazione del monitor, Samsung compie un ulteriore passo in avanti con la sua docking station DeX Questo trasforma sostanzialmente il tuo telefono in un vero e proprio PC. Non è solo il mirroring dello schermo del tuo dispositivo, che ti obbliga a utilizzare Android su un grande schermo, ma utilizza un'interfaccia totalmente diversa che sembra più un PC tradizionale. E carica il tuo telefono.

App e altro

App e altro

Se c'è qualcosa che in genere usi con un computer, forse Microsoft Office, ad esempio, è possibile trovare una sostituzione valida su Android. Infatti, io utilizzo diverse app Android sul mio Chromebook al posto delle app che utilizzerei normalmente sul mio PC.

Questo non vuol dire che Android ha una migliore selezione di app rispetto alla concorrenza, perché in alcuni casi non è vero. Tuttavia, se combinato con le altre cose presenti in questo elenco: si dispone di un supporto a più finestre per due app sullo schermo contemporaneamente, supporto per accessori per tastiera / mouse / monitor esterni e una selezione comparabile, se non migliore, dell'app.

I migliori dispositivi Android per il tuo computer principale

Se il tuo interesse è stuzzicato al pensiero di passare a un dispositivo per tutto, probabilmente sei curioso di sapere quali telefoni Android dovresti prendere in considerazione. Ecco una lista per te.

Google Pixel 2 XL

Google Pixel 2 XL

Se stai cercando un dispositivo per contenere tutte le app, un telefono più grande sarà una scelta migliore, e il Pixel 2 XL è un grande telefono che è anche grande. Da non confondere con un "grande grande telefono", che significa qualcos'altro...
E poiché è un dispositivo gestito da Google, riceve aggiornamenti in modo rapido e regolare. Il Pixel sarà sempre il telefono più aggiornato.

Samsung Galaxy S9+

Samsung Galaxy S9+

Se la stazione DeX che ho menzionato prima ti sembra una soluzione vincente, il Galaxy S9 + è un'altra grande scelta. Se si pensa sempre di usarlo con DeX per "lavoro vero", si potrebbe anche considerare l'S9. È leggermente più piccolo, ma comunque di buone dimensioni per schermo diviso e quant'altro.
Inoltre, S9 e S9 + hanno attualmente le migliori fotocamere di qualsiasi smartphone (12mp), il che è sempre un vantaggio. Ha poco a che fare con il nostro argomento qui, ma comunque, una fotocamera migliore è sempre meglio.

Samsung Galaxy Note 8

Samsung Galaxy Note 8

Se vuoi davvero ottenere il massimo da una configurazione di un dispositivo, è difficile non considerare il Galaxy Note 8. A 6.3 pollici, è il più grande telefono in questa lista, che di per sé lo rende una buona scelta. Ma combina anche strumenti incredibilmente utili come la S-Pen, che ti permettono di fare ancora di più con il tuo telefono.

Come la S9, anche la Nota 8 supporta nativamente la multi-finestra come parte fondamentale del sistema operativo, supporta Samsung DeX per una vera configurazione simile al PC con il telefono e ha una buona fotocamera da 12 Mp. Secondo me, è l'opzione più potente se vuoi un dispositivo che faccia tutto. La versatilità di S-Pen, le ampie dimensioni dello schermo e la compatibilità con DeX rendono questo telefono eccezionale se desideri usare un solo dispositivo per tutto.

martedì 10 aprile 2018

LE 6 MIGLIORI CUSTODIE RIGIDE PER IPHONE X

Le migliori custodie rigide per l'iPhone X


L'iPhone X è un bellissimo telefono che sembra essere fatto di vetro! Proteggere il tuo telefono da 1000 € con una custodia robusta, quindi, è una scelta più che saggia e prudente. Ecco le nostre migliori scelte per mantenere il tuo iPhone X al sicuro da urti, e cadute accidentali sul pavimento della cucina.

1000 € è una bella cifra da spendere per un nuovo iPhone, ma poi la maggior parte di noi, pur di farlo vedere agli altri, lo tengono nudo senza alcuna custodia protettiva. Hai bisogno di un case forte e robusto per tenerlo al sicuro in ogni momento, quindi in questo articolo abbiamo raccolto le migliori custodi attuamente disponibile.

Queste nuove custodie rigide proteggono il tuo telefono molto bene, anche se lo fai cadere da una certa altezza, ma alcuni sono piuttosto pesanti e richiedono un piccolo aggiustamento per utilizzare la ricarica wireless. Tuttavia, è un prezzo relativamente piccolo da pagare per la sicurezza. Ecco le nostre migliori scelte.

Custodia Otterbox Defender per iPhone X (€ 45)



Otterbox è un nome ben consolidato nel mondo delle custodie per smartphone e la serie Defender è una delle migliori in assoluto quando si tratta di proteggere il tuo prezioso telefono. La custodia per iPhone X della gamma Defender è un pò costosa, ma vale assolutamente la spesa.

Un solido guscio interno mantiene al sicuro il tuo telefono mentre la morbida fodera esterna assicura un tocco morbido e confortevole per la tua mano. Offre protezione contro le cadute, protezione contro la polvere e una fondina con clip per cintura che funge anche da cavalletto. Non è necessario rimuoverlo per ricaricare il tuo iPhone in modalità wireless, il che è molto conveniente. L'unico lato negativo? Beh, non c'è una protezione per lo schermo incorporata. (Ma se vuoi una protezione per lo schermo Otterbox da abbinare, puoi prendere la protezione per lo schermo Alpha Glass per iPhone X qui.)

Custodia per iPhone X Spigen Slim Armor (€ 14)

Custodia per iPhone X Spigen Tough Armor

La nuova entrata tra le custodie per il tuo telefono è il costoso case da 14 €. Tuttavia, Spigen è la marca trta le migliori in assoluto al mondo per le custodie per telefoni. La custodia iPhone X di Tough Armor promette una protezione doppia rispetto alla media delle concorrenti: composta da un corpo in TPU e schienale in policarbonato. Grazie al design a doppio strato e alla tecnologia Air Cushion ed alla protezione ibrida a goccia, lo smartphone dovrebbe sopravvivere a cadute da 3 metri senza danni.

La custodia Tough Armor include un cavalletto rinforzato con labbra rialzate per proteggere lo schermo e la fotocamera. Si ricarica bene anche con la ricarica wireless.


Custodia iPhone X PITAKA Magcase Aramid Fiber (€ 43)

Custodia iPhone X PITAKA Magcase Aramid

La custodia per iPhone X Pitaka è resistente come sembra, il che è un sollievo dato il suo prezzo importante. La custodia è realizzata al 100% in fibra aramidica, materiale utilizzato anche in corazze, veicoli spaziali, motori a reazione e auto da corsa di Formula 1. Nonostante questa forza, il case è ancora molto sottile con uno scarso 0.03 pollici, praticamente funzionante come seconda pelle per il tuo iPhone invece di gonfiarlo. Questo meteriale è meglio della fibra del carbonio (che non fa passare il segnale wifi)

Il case ha una texture distinta che aiuta a nascondere l'usura e offre una piacevole superficie antiscivolo. L'acquisto include anche una protezione per schermo in vetro temperato per la massima copertura. È anche compatibile con caricabatterie wireless, quindi è una soluzione eccellente per il tuo prezioso iPhone.


Custodia Pure Clear Tech21 per iPhone X (€ 40)

Custodia Pure Clear Tech21 per iPhone X

Vuoi una custodia che mostri il colore dell'iPhone che hai acquistato? Perfettamente trasparente. La custodia Clear Clear di Tech21 è la custodia che cerchi.

La custodia si adatta perfettamente all'iPhone X, con due strati di materiali diversi per aumentare la protezione dagli impatti. Il design antiurto offre protezione da cadute fino a 2 metri. Oltre alla resistenza agli urti, il case è anche resistente ai graffi e ai raggi UV (quindi non ingiallirà nel giro di pochi mesi).

Nonostante gli ulteriori livelli di protezione e aderenza perfetta, è facile accedere ai pulsanti e alla porta sul tuo iPhone e funziona con la ricarica wireless.
Se si desidera la protezione di una custodia mantenendo l'aspetto del proprio esteriore del proprio iPhone X, questa è la scelta migliore.


Custodia iPhone X, X-Doria Defence Shield (32 €)

Custodia iPhone X, X-Doria Defence Shield

Resistente come suggerisce il nome, la custodia X-Doria Defense Shield Series per iPhone X offre una protezione intensa in una custodia robusta ma elegante.

In grado di resistere a cadute fino a 3 metri, la custodia ha una fodera interna in morbida gomma combinata con un guscio rigido in policarbonato per una protezione ottimale totale. Un bordo rialzato protegge lo schermo del telefono dai graffi superficiali e solleva lo schermo verso l'alto (in caso di gocce) lontano dal pavimento. Inoltre, la custodia ha uno speciale canale acustico, quindi, nonostante il pesante paraurti, il suono proveniente dall'altoparlante del tuo iPhone è amplificato e diretto verso di te. Se il tuo lavoro o stile di vita attivo ti rende particolarmente duro con il tuo telefono, questa custodia è un ottimo strumento per mantenere il tuo amato iPhone al sicuro e protetto.


Cover Apple iPhone X MSVII(€ 9)

Cover Apple iPhone X MSVII

La custodia Cover Apple iPhone X MSVII offre protezione in un modo standard ed affidabile. Questa è la cover più economica tra quelle considerate in questo articolo, ma non per questo di bassa qualità. Il case è abbastanza robusto da resistere a cadute da 2 metri e la società ama esibire i test di caduta.

Molto morbida al tatto e piacevolissima da tenere in mano. La custodia è in plastica del PC di alta qualità. Viene fornita con pellicola protettiva per proteggere il tuo schermo da polvere e graffi ed un panno lucidante.



lunedì 9 aprile 2018

MIGRAZIONE DEI DATI DAL VECCHIO IPHONE A QUELLO NUOVO COME ESEGUIRO

Come trasferire i dati dal vecchio iPhone a quello nuovo


Sia che tu abbia fatto l'upgrade al modello più recente o che tu sia l'orgoglioso nuovo proprietario di un famigerato hand-down, la prima cosa nella mente di tutti è come scaricare tutti i dati dal vecchio iPhone al nuovo. Ecco cosa devi fare.

iCloud Backup? Nessuno ha tempo per farlo!

iCloud è in circolazione dal 2011 ed è estremamente utile per garantire che il contenuto dei dispositivi iOS venga continuamente sottoposto a backup nel cloud. È fantastico per cose come garantire che le tue foto delle vacanze tornino a casa anche se il tuo iPhone no, mantenendo sincronizzati i tuoi contatti e anche le attività a portata di mano come localizzare il tuo iPhone tramite GPS.


Ma quando arriva il momento di trasferire tutto su un nuovo telefono, iCloud è angosciante. Anche se il tuo vecchio iPhone aveva solo 16 GB di spazio di archiviazione, se supportato da foto, video, dati personali e così via, è ancora un grosso download anche su una buona connessione a banda larga. È fantastico in caso di emergenza (ad esempio quando il tuo telefono viene rubato), ma per un backup di routine, ti consigliamo di utilizzare iTunes invece: ci vorrà una frazione del tempo.

Quello che ti serve

Per seguire il tutorial di oggi, sono sufficienti alcune cose, ma leggi attentamente l'elenco, poiché c'è un importante avvertimento per chi migra verso un telefono nuovo ma usato in precedenza.

Innanzitutto, è necessario accedere a un computer in cui è possibile eseguire iTunes disponibile per Windows e macOS. Probabilmente ne hai già uno, ma in caso contrario, prendine in prestito uno da un amico. Assicurati che abbia abbastanza spazio libero su disco per il tuo backup: se hai un telefono da 64 GB pieno di roba, avrai bisogno anche di 64 GB di spazio libero sul PC. (Non preoccuparti, puoi cancellare quel backup dopo averlo ripristinato sul tuo nuovo telefono.)

backup dei dati dal vecchio iphone ad itunes

Secondo, avrai bisogno dei due telefoni, il tuo vecchio iPhone e quello nuovo e un cavo di sincronizzazione appropriato.

NOTA: se hai il nuovo telefono di seconda mano, devi assicurarti che il precedente proprietario sia disconnesso da iCloud. Apple utilizza gli accessi iCloud come forma di protezione dai furti e fino a quando il precedente proprietario non si disconnette, il telefono viene considerato "bloccato iCloud". Se il dispositivo è bloccato da iCloud, non sarà possibile trasferire i dati su di esso.

Fase uno: eseguire il backup del dispositivo iOS esistente

Una volta che hai i due dispositivi in mano e iTunes installato sul tuo PC, è il momento di eseguire un backup locale. Puoi eseguire questo passaggio anche se normalmente utilizzi il backup iCloud, quindi non preoccuparti di compromettere la configurazione di iCloud.

Avvia iTunes e collega il tuo vecchio iPhone con il cavo di sincronizzazione. È meglio collegarlo direttamente alla porta USB del computer. Se non hai mai usato il tuo telefono con questo PC, vedrai apparire il seguente messaggio:

backup iCloud dei dati dell'iphone

Questo messaggio crea confusione inutilmente anche per gli standard di iTunes e potrebbe farti prendere un pò dal panico. Sembra davvero che le tue uniche opzioni per portare il telefono in iTunes sia di cancellarlo ("Configura come un nuovo iPhone") o sovrascrivilo ("Ripristina da questo backup") se ci fossero già dei backup sul PC.

Quale dovrebbe essere la prima opzione: è "Crea un nuovo profilo in iTunes per questo telefono", perché questo è ciò che significa. Niente panico quindi: questa opzione non cancellerà il tuo telefono. Vai avanti.

Cerca l'icona del dispositivo nella barra di navigazione e fai clic su di essa, come mostrato di seguito.

Crea un nuovo profilo in iTunes per questo telefono

Nella visualizzazione dettagliata del dispositivo, cerca la sezione "Backup". In quella sezione assicurati che "Encrypt iPhone Backup" sia spuntato sul lato sinistro prima di fare clic su "Esegui il backup adesso". Affinché tutti i tuoi dati vengano copiati correttamente (come le tue password salvate e i dati Health / HomeKit), devi crittografare il backup e dargli una password.

Criptare il backup dell'iPhone su iTunes

Dopo aver fatto clic su "Esegui il backup adesso", siediti e attendi alcuni minuti mentre iTunes esegue la procedura di "sfogliamento" del dispositivo ed esegue il backup di tutti i dati sul disco locale.
Al termine del processo, scollega il tuo vecchio telefono dal computer e mettilo da parte.

Passo 2: Ripristina il vecchio backup sul tuo nuovo dispositivo

Il prossimo passo è dove avviene la magia. All'insaputa di molte persone, puoi prendere il backup da un vecchio telefono (ad esempio, il tuo vecchio iPhone 7) e schiaffarlo direttamente sul tuo nuovo telefono (ad esempio, un iPhone X). Non ci sono passaggi speciali richiesti.


Basta prendere il tuo nuovo dispositivo e collegarlo allo stesso PC con il cavo di sincronizzazione. Attendi che venga collegato su iTunes. Il nuovo telefono si registrerà come un nuovo dispositivo iTunes e vedrai la stessa schermata da "paura" che abbiamo evidenziato in precedenza nel tutorial, solo che questa volta hai un percorso di azione chiaro e tranquillo.

Nella schermata "Benvenuto nel tuo nuovo iPhone", seleziona l'opzione "Ripristina da questo backup" e conferma che il backup selezionato è il backup appena creato del tuo vecchio telefono. Fai clic su "Continua" dopo aver confermato che il backup è corretto.

nuovo dispositivo e collegarlo allo stesso PC

Siediti e rilassati mentre tutti i tuoi vecchi dati vengono copiati sul tuo nuovo telefono. Una volta completato il processo, verrà visualizzato un messaggio che indica che il dispositivo verrà riavviato:

caricamento-dati-da-itunes-al-nuovo-iphone

Dopo il riavvio, iTunes eseguirà alcuni controlli (ad esempio, potrebbe richiedere di aggiornare iOS se il nuovo dispositivo può eseguire una versione più recente di iOS rispetto al vecchio dispositivo) e poi si torna in attività. Tutte le tue foto, i contatti, le app, i dati sulla salute e così via dal tuo vecchio telefono saranno ora sul tuo nuovo telefono.

C'è un ultimo passaggio che potresti voler intraprendere se hai preso in prestito un computer per eseguire questa piccola manovra di scambio. Per liberare spazio sul PC, è possibile copiare o eliminare il backup dell'iPhone, molto pesante, appena creato.
Questo è tutto quello che c'è da fare - invece di perdere ore della tua giornata in attesa di una sincronizzazione iCloud, puoi sederti al PC e eseguire il processo di backup e ripristino in una frazione del tempo!