lunedì 23 aprile 2018

GOOGLE LANCIA LA CHAT ANDROID CONTRO IMESSAGE DI APPLE

Google avvia la chat per dispositivi Android

Google ha provato, e fallito, a dominare la messaggistica istantanea con Hangouts, Voice, Allo, Duo e persino Wave a un certo punto. La prossima strategia: sostituire SMS con il protocollo RCS e chiamarlo "Chat".

Gli utenti Android devono aspettarsi l'app Messaggi predefinita sul proprio telefono per ottenere tutti i tipi di nuove funzionalità quando tutto questo si apre: leggi ricevute, video e immagini a piena risoluzione e testi di gruppo funzionanti. Ecco cosa scrive Dieter Bohn, su The Verge (articolo originale in inglese):

  Google ha aggiornato tutti i principali operatori di telefonia mobile del pianeta adottando la tecnologia per sostituire gli SMS. Si chiamerà "Chat" e si baserà su uno standard chiamato "Profilo universale per servizi di comunicazione avanzati". SMS è l'impostazione predefinita a cui tutti devono ricorrere, quindi l'obiettivo di Google è rendere quella esperienza di testo predefinita su un telefono Android ideale come altre moderne app di messaggistica.  


Alcuni altri punti salienti dell'articolo:
  • Il nuovo protocollo non offrirà la crittografia, perché ai gestori telefonici non piace la crittografia.
  • Google ha in programma di creare un'interfaccia web desktop per il nuovo sistema, il che significa che sarai in grado di inviare messaggi dal tuo computer.
  • Microsoft è a bordo del piano, suggerendo che potrebbe esserci un'app di Windows.


C'è molto potenziale in questo nuovo progetto, ma siamo lontani dal vedere qualcosa di tangibile. Ci sono molti dettagli fantastici nell'articolo, quindi dagli una lettura se sei curioso di sapere come potrebbe essere il futuro.

domenica 22 aprile 2018

COME LE AZIENDE HIGH TECH USANO I DARK PATTERNS PER IMBROGLIARTI

Come le aziende tecnologiche usano i modelli scuri per ingannarci

Siti web come Amazon, Facebook e Google esteticamente sono fatti così perchè in un certo modo sono gli utenti che fanno in modo che lo siano. Tutto ciò che riguarda il loro design è intenzionale, è al servizio di qualche tipo di scopo e, a volte, questi progetti deliberatamente rendono le cose difficili per cambiare il tuo comportamento.

Questi tipi di design sono chiamati "dark patterns" (modelli oscuri) e sono ovunque. Ecco Evan Puschak, che illustra splendidamente il problema sul suo canale YouTube The Nerdwriter (in inglese):


Il video inizia mostrando quanto sia difficile chiudere un account Amazon, ma l'esempio più subdolo per me è Two Dots. I progettisti hanno impostato deliberatamente un pulsante di attesa verde che significa continuare, solo per utilizzare lo stesso pulsante di colore per attivare un acquisto. Mi ricorda quei programmi di installazione di Windows che modificano il tuo motore di ricerca predefinito, tutto perché hai cliccato su "Avanti" cinque volte senza leggere nulla.

Presta attenzione e noterai che questi tipi di modelli scuri sono ovunque. Probabilmente è ora che tutti iniziamo a richiamare le aziende tecnologiche ed a segnalare questo genere di cose alle autorità di controllo competenti!

sabato 21 aprile 2018

PERCHÈ ALCUNI SMARTPHONE USANO PIÙ FOTOCAMERE

Perchè i nuovi telefoni montano due fotocamere?

Moltissimi smartphone di fascia alta hanno aggiunto più moduli e obiettivi per fotocamere sulla parte posteriore. Ma perché? Il fatto è che fanno cose diverse per telefoni diversi, quindi siamo qui per spiegarti tutto per bene.

Le fotocamere posteriori multiple sono al momento una caratteristica di lusso presente solo sui telefoni più costosi, come l'iPhone X, ma la natura a cascata della tecnologia mobile significa che presto li vedremo anche su modelli meno costosi, quindi è ottimo per familiarizzare con una funziona "futura".

L'approccio "Due sono meglio di uno"

I diversi moduli e obiettivi della fotocamera sono migliori per diversi compiti. Un obiettivo grandangolare a bassa apertura è ideale per raccogliere dettagli nitidi da vicino, ma non così grandi quando il soggetto è in movimento. Un obiettivo più lungo può "far esplodere" immagini da soggetti lontani, ma fa entrare meno luce.

obiettivi-fotocamere-samsung-galaxy-s9
Il Galaxy S9 utilizza sensori identici, ma diversi obiettivi sulle sue due fotocamere.

Con una fotocamera convenzionale, scattare due foto con due obiettivi diversi non è così tanto utile: ti ritroverai con due immagini mediocri. Ma con l'elaborazione delle immagini specializzata, il software su cui girano le fotocamere digitali, è possibile combinare i punti di forza di entrambi gli obiettivi e processori di immagine, rimuovendo al contempo i punti deboli. Ciò si traduce in una singola immagine che è più luminosa, più nitida e più chiara di quanto entrambe le fotocamere possano ottenere da sole.

La combinazione di più immagini non è una nuova tecnica. Ecco come funziona la fotografia HDR: i fotografi scattano più immagini a diversi livelli di esposizione per evidenziare diverse parti colorate dell'immagine, e quindi combinarle per "High Dynamic Range". L'elaborazione della videocamera non fa altro che automatizzare questo tipo di processo e applicarlo istantaneamente per dare agli utenti foto più belle, specialmente in condizioni di scarsa illuminazione.

foto-hdr-con-iphone

Ora, l'elaborazione delle immagini fa anche un sacco di altre cose, alcune delle quali non aiutano effettivamente l'immagine, ma ne fanno un pasticcio. L'effetto ritratto "bokeh" è un buon esempio: la maggior parte delle fotocamere dei telefoni sta semplicemente sfocando artificialmente parte dell'immagine per ottenere lo stesso effetto di una bassa profondità di campo su un normale obiettivo fotografico. Ma in termini generali, i telefoni di fascia alta con doppio obiettivo e l'elaborazione avanzata delle immagini possono ottenere prestazioni migliori rispetto alle loro controparti a obiettivo singolo.

Esempi: iPhone 7 Plus, 8 Plus e X; Samsung Galaxy Note 8, Galaxy S9, Huawei Honor 8, LG V20 e V30

L'approccio "Opzione doppia zoom"

Le telecamere del telefono stanno ottenendo incredibili capacità, ma una cosa per la quale non sono ancora molto brave è lo zoom. I corpi dei telefoni sono semplicemente troppo piccoli e sottili per ospitare il tipo di elettronica miniaturizzata e l'ottica necessaria per una vera fotografia con zoom, a meno di design stravaganti come il Samsung Galaxy S4 Zoom. (Noterai che questa breve tendenza del design è scomparsa abbastanza rapidamente).



Ma l'uso di più moduli e obiettivi per fotocamere può alleviare questi problemi, almeno in una certa misura. L'obiettivo secondario nei telefoni di fascia alta può essere impostato su un livello di zoom leggermente più lontano, generalmente espresso come "2x". I risultati non supereranno una DSLR (Canon) o anche un discreto point-and-shoot con un obiettivo zoom completo, ma se il tuo telefono è l'unica fotocamera che utilizzi, è meglio dello zoom digitale (che fa semplicemente esplodere l'immagine). Ad esempio, l'iPhone utilizza ciò che si definisce "grandangolo" primario e una fotocamera secondaria "teleobiettivo", con quest'ultimo a circa il doppio dello zoom del primo.

Anche il secondo obiettivo viene solitamente impostato con un valore F-Stop diverso, il rapporto tra l'apertura e il diametro dell'obiettivo. Questa è una proprietà fisica del modulo della fotocamera; significa che l'obiettivo con zoom più lontano sta lavorando con meno luce rispetto all'obiettivo standard, e quindi scatta foto più scure e meno nitide. Ancora una volta, l'elaborazione delle immagini, combinando più immagini, può contribuire ad alleviare questo problema. Alcuni trucchi del software più interessanti, come la capacità di Samsung di scattare due foto e "aggiungere" le parti dell'immagine che "mancano" da uno zoom, sono abilitate.

Esempi: iPhone 7 Plus, 8 Plus e iPhone X; Samsung Galaxy Note 8, Galaxy S9, LG G4, G5, G6, V20 e V30

L'approccio "Mago di OZ"

Mago di OZ (Wizard of Oz) non è un termine tecnico. Piuttosto, è un modo per ricordare un altro esempio di configurazioni a doppia fotocamera: a colori e in bianco e nero. In alcuni modelli, i due diversi moduli della fotocamera vengono assegnati per acquisire immagini a colori e monocromatiche. Ciò non risulta in due foto (almeno con le impostazioni predefinite), ma in una singola foto che utilizza le informazioni sul colore da una per aumentare i dettagli nitidi dell'altra.

configurazioni a doppia fotocamera
Immagini simultanee dai sensori monocromatici e a colori dell'Essential Phone.

Ancora una volta, questa duplice configurazione dipende dal software di elaborazione delle immagini del telefono per sfruttare gran parte della sua magia e compensare i limiti di dimensioni dei telefoni per i moduli più grandi della fotocamera. Le diverse proprietà della fotocamera monocromatica possono anche consentire al telefono di mettere a fuoco più velocemente o regolare l'anteprima per mostrare in modo più accurato l'aspetto dell'immagine finale.

 fotocamere-Huawei-P20-Pro

C'è almeno un nuovo telefono premium che combina tutte le tecniche di cui sopra per un'imponente configurazione a tre telecamere: Huawei P20 Pro. Questo telefono include tre fotocamere posteriori: una fotocamera zoom 3x per riprese a lunga distanza, una fotocamera primaria da 20 megapixel per immagini a colori e ritratti e una terza fotocamera monocromatica per la raccolta di dettagli dell'immagine più nitidi. Probabilmente non sarà l'ultimo telefono a provare questa tecnica - ci sono già voci di un imminente iPhone a tre telecamere.

Esempi: Essential Phone, Huawei P9, P10, P20 e P20 Pro, Honor 8 e 9, Mate 10.

Altre impostazioni della doppia fotocamera


Esistono altri sistemi a doppia videocamera che non si adattano perfettamente alle categorie precedenti, sebbene per lo più tali progetti siano stati ritirati o semplicemente abbandonati. Esempi inclusi:

La configurazione "Ultrapixel" di HTC: un sensore ad alta densità e un obiettivo F-stop basso, combinato con una fotocamera più convenzionale. HTC ha abbandonato i suoi design a doppia fotocamera, favorendo oggi un modulo "Ultrapixel" singolo più flessibile.

videocamere HTC Evo 3D
Disegni meno recenti come HTC Evo 3D utilizzavano due videocamere per i video 3D.

Cellulari con fotocamera 3D meno recenti: alcuni modelli Android utilizzavano due moduli telecamera identici con una distanza considerevole tra le foto e i video con effetto "3D". Questi design erano generalmente abbinati a uno schermo lenticolare 3D, e l'interesse per questa funzione è morto insieme alla breve categoria di prodotti TV 3D.

Realtà aumentata: i telefoni specializzati come il Lenovo Phab 2 Pro utilizzano obiettivi e moduli doppi per misurare e mappare con precisione lo spazio fisico che li circonda.

venerdì 20 aprile 2018

COME RITROVARE GLI AIRPODS CHE HAI PERSO

Come ritrovare facilmente gli Airpods che abbiamo perso

Apple ha uno strumento "Find My AirPods" che ti consente di visualizzare la loro posizione su una mappa. Puoi persino far emettere all'audio AirPod un segnale acustico sorprendentemente forte se sono accesi.

Questa funzione fa parte dello strumento "Trova il mio iPhone" di Apple, che ti consente anche di trovare iPad e Mac persi. Puoi accedervi in due modi: utilizzando l'app Trova il mio iPhone su un iPhone o iPad oppure accedendo al sito Web iCloud.com/find su un PC o Mac.

Avvia l'app o visita il sito Web, quindi accedi con il tuo ID Apple. Se i tuoi AirPod sono stati abbinati a un iPhone o iPad associato al tuo ID Apple, verranno visualizzati nell'elenco sotto "I miei dispositivi".

app per trovare gli airpods

Se i tuoi AirPod sono accesi, appariranno come "online. Gli AirPod vengono visualizzati online solo se sono nel raggio di portata del tuo iPhone o iPad, se sono fuori dal caso e se dispongono di batteria. Se gli AirPod sono fuori portata del tuo dispositivo, sono nella custodia AirPod o sono scarichi, appariranno invece come "Offline".

Se i tuoi AirPod sono offline per qualsiasi motivo, puoi toccarli e potresti essere in grado di vedere la loro ultima posizione nota. Questo ti dà un'idea dell'ultimo posto in cui hai usato gli AirPods, che è un buon punto di partenza per cercarli. In alcuni casi, non sarai in grado di vedere la loro ultima posizione nota e vedrai semplicemente un'immagine degli AirPods su una mappa grigia del mondo.


Ricorda che l'ultima posizione nota non è una funzione a prova di bomba. Ad esempio. Prima di tornare a casa, metti gli AirPod nella custodia per la ricarica e portali con te. Se lasci l'AirPod per strada mentre torni a casa, la loro "ultima posizione nota" sarà comunque il tuo ufficio perché è l'ultimo posto in cui si trovavano online e collegati al telefono.

Posizione degli AirPods nella mappa per localizzarli

Se i tuoi AirPod sembrano essere online, puoi toccarli nell'elenco e visualizzarne la posizione su una mappa. Questo sarà vicino al tuo iPhone o iPad, naturalmente. Toccare il pulsante "Riproduci suono" per riprodurre un segnale acustico molto forte su ciascun AirPod. Questo ti aiuta a trovare gli AirPods se li hai persi da qualche parte nelle vicinanze. Il segnale acustico suona più forte di quanto ci si aspetterebbe che provenga dai piccoli AirPods e aumenterà di volume mentre suona.

Avvertenza: assicurati di non avere gli AirPod nelle orecchie quando tocchi questo pulsante. Ad esempio, se stai cercando un singolo AirPod perso e hai ancora l'altro nell'orecchio, rimuovilo prima di continuare. Il suono forte potrebbe danneggiarti l'udito.

È possibile toccare qui i pulsanti "Mute Left" e "Mute Right" per silenziare un AirPod dopo averlo trovato, il che rende più facile la localizzazione della seconda. Tocca "Interrompi riproduzione" per interrompere il suono quando hai trovato AirPods.

trovare-gli-airpods-con-in-suono-di-allarme

È più difficile trovare AirPod perduti rispetto a un iPhone perso. Mentre gli iPhone sono sempre online (a meno che non siano disattivati), gli AirPod dipendono dal tuo iPhone o iPad e non comunicano quando sono nel loro caso. Se perdi AirPods, assicurati di estrarre l'app Trova il mio iPhone e provare a riprodurne il più presto possibile per assicurarti di trovarli prima che perdano la carica della batteria.

NORME SULLA PRIVACY UE FACEBOOK UTILIZZA DEI MODELLI OSCURI PER INDEBOLIRLE

Facebook usa dei black pattern per minare le norme europee sulla privacy

La GDPR, una nuova legge europea sulla privacy, significa che gli utenti devono dare esplicitamente il permesso per la maggior parte della raccolta dei dati. Facebook vorrebbe che tu gli concedessi quell'autorizzazione.

Fortunatamente per Facebook sono molto bravi a convincere le persone a fare ciò che vogliono. La scorsa settimana abbiamo parlato di come le aziende tecnologiche utilizzano dei modelli "oscuri" per ingannarci, progettando cose che spingano le persone a fare ciò che le avvantaggia. Diamo un'occhiata a questo esempio, da un post sul blog di Facebook che annuncia le loro nuove funzionalità GDPR.


Notare come il pulsante "Accetta e continua" è blu e in basso, mentre l'opzione che consente di modificare effettivamente le impostazioni è appena visibile? È intenzionale. Vogliono che si tocchi semplicemente "Accetta e continua", quindi questa è l'opzione che fanno in modo che risalti agli occhi dell'utente.

Facebook fa molto questo genere di cosette. Josh Constine, scrivendo per Tech Crunch, delinea molti altri di questi modelli nel nuovo dialogo GDPR, quindi dai una lettura all'articolo (in inglese) e controlla se sei interessato. Le aziende tecnologiche fanno scelte di progettazione per un motivo, e la comprensione è importante se si desidera essere un utente autorizzato.

giovedì 19 aprile 2018

COME INVIARE UNA PAGINA WEB DA CHROME AL TELEFONO

Come inviare al telefono iPhone o Android una pagina web

Ci sono momenti in cui stai cercando qualcosa su Chrome sul tuo PC, ma vuoi trasferirlo sullo smartphone. Anche se non esiste un modo veramente semplice e integrato per farlo, abbiamo altre soluzioni per te sia per iPhone che per Android.

Magari hai trovato un articolo che vorresti leggere più tardi sul tuo dispositivo mobile. Oppure hai trovato alcune recensioni o una ricetta che vuoi portare con te quando vai a fare shopping. Ci sono molte ragioni per cui potresti cercare cose sul tuo PC, ma poi vuoi metterle sul tuo telefono ed usare in seguito. La buona notizia è che hai alcune opzioni. Ci sono dei modi semplici per farlo: prima devi solo sistemare le cose. Descriveremo di seguito diverse possibbilità per farlo, ma niente di troppo complicato. Andiamo avanti!

Utilizzare l'estensione: Pushbullet


Quando si tratta di ottenere qualsiasi cosa (o quasi), da Chrome per il telefono, Pushbullet è il tuo segugio. È disponibile per iOS e Android sul lato mobile e dovrai anche installare l'estensione Chrome Pushbullet.

Vai avanti e installalo su entrambe i lati (PC e Telefono) e registrati per il servizio.

Quando hai attivato Pushbullet su entrambi i dispositivi, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla pagina Web che si desideri inviare al telefono, passare su Pushbullet nel menu di scelta rapida e selezionare il dispositivo. E, bam! Viene immediatamente visualizzato sul tuo telefono come collegamento nell'app Pushbullet.

Utilizzare l'estensione: Pushbullet

Se utilizzi Android, riceverai anche una notifica. Su iOS, dovrai aprire manualmente l'app Pushbullet per trovare il tuo link. Alla fine, però, se sai che stai inviando un link, saltando nell'app per trovarlo non è un grosso problema. Inoltre, ogni link che hai inviato compare nell'app.

aprire manualmente l'app Pushbullet

Se non desideri un'estensione: usa la sincronizzazione nativa delle schede di Chrome


Se non ti piace l'idea di farlo con un'estensione e un'app sul telefono, puoi sempre utilizzare solo la sincronizzazione nativa della scheda di Chrome. In questo modo è un pò più complicato, ma non hai bisogno di nient'altro: solo il browser Chrome sul computer e sul telefono.

Sul tuo telefono, puoi accedere alle schede aperte nel browser Chrome sul tuo PC. Basta aprire il menu delle impostazioni, quindi toccare il comando "Schede recenti".

sincronizzazione nativa delle schede di Chrome

Questo apre una schermata con le schede più recenti aperte sugli altri dispositivi. Basta scegliere quello che desideri venga aperto sul tuo telefono e boom - eccolo lì.

aprire-cronologia-schede-siti-visti-chrome

Se si usa un Mac e un iPhone o iPad: allora utilizzate AirDrop

Se sei un utente Mac e iOS, puoi ignorare tutto quanto scritto sopra e usare semplicemente AirDrop. Con una pagina aperta in Chrome sul tuo Mac, vai su File> Condividi> AirDrop.

utilizzo-airdrop-per-iphone

Nella finestra che si apre, seleziona il dispositivo a cui vuoi inviare la pagina web.

seleziona il dispositivo a cui vuoi inviare la pagina web

E questo è tutto ciò che c'è da fare.

Trasferire una pagina dal tuo computer al tuo telefono non dovrebbe essere una seccatura, e usando questi metodi, vi garantiamo che non lo è. Una volta impostato, Pushbullet è di gran lunga il più veloce e semplice, e supporta anche un sacco di altre funzionalità.

mercoledì 18 aprile 2018

L'ARRESTO DI WINDOWS 10 NON CHIUDE COMPLETAMENTE MA FA IL RIAVVIO

L'arresto non chiude completamente Windows 10 ma lo riavvia


Quando si fa clic su "Arresta il sistema" sul PC Windows 10, Windows non si spegne completamente. Mette in letargo il kernel, salvandone lo stato in modo che possa avviarsi più velocemente. Se riscontri problemi con il computer e devi ripristinare tale stato, dovrai riavviare il PC.

Abbiamo personalmente sperimentato questo problema noi stessi. Di fronte a strani problemi di sistema che possono essere causati da un driver buggy o da altri problemi software di basso livello, il problema persiste dopo aver spento il PC e riavviato.

Perché l'opzione "Arresta il sistema" non spegne completamente il PC?


Questa stranezza è dovuta alla funzione "Avvio rapido" di Windows 10, che è abilitata per impostazione predefinita. Questa funzionalità è stata introdotta in Windows 8 e si è anche chiamata Fast Boot e Hybrid Boot o Hybrid Shutdown.

Nel tradizionale processo di spegnimento, Windows spegne completamente tutto, elimina lo stato del sistema in esecuzione e si avvia da zero al successivo avvio del PC. Quando si iberna, Windows salva l'intero stato del sistema, inclusi tutti i programmi e i file aperti, sul disco in modo da poter riprendere rapidamente dal punto in cui si era interrotto.

Fast Startup mescola il tradizionale processo di spegnimento con la sospensione. Con l'avvio rapido abilitato, Windows 10 scarta tutti i programmi e i file aperti (come accadrebbe durante uno spegnimento tradizionale), ma salva lo stato del kernel di Windows sul disco (come accadrebbe durante la sospensione). La prossima volta che avvii il PC, Windows ripristina il kernel e avvia il resto del sistema.


Il kernel è il programma di base di basso livello nel cuore del sistema operativo di Windows. Ha il pieno controllo del tuo computer ed è una delle prime cose caricate durante il processo di avvio. I driver hardware che il tuo computer usa per interagire con i suoi dispositivi hardware fanno parte del kernel. Il caricamento di un'istantanea del kernel accelera il processo di avvio, poiché Windows non deve richiedere tempo per caricare tutti i driver di dispositivo e reinizializzare i dispositivi hardware.

Questo processo di ibernazione del kernel avviene automaticamente quando fai clic su "Arresta il sistema" e le persone noteranno raramente la differenza. Ma significa che se un driver hardware nel kernel è bloccato in uno stato bizzarro, spegnere il PC e riavviarlo non risolverà il problema. Windows salva lo stato corrente e lo ripristina invece di reinizializzare tutto.

Come eseguire un arresto completo ed il riavvio


Se stai risolvendo i problemi di sistema, ti consigliamo di eseguire una chiusura completa del kernel per garantire che Windows reinizializzi tutto da zero. Per fare ciò, fai semplicemente clic sull'opzione "Riavvia il sistema" nel menu invece dell'opzione "Arresta il sistema". Windows riavvia il computer, ma prima esegue uno spegnimento completo e scarta lo stato del kernel mentre lo fa.

Microsoft ha preso questa decisione perché le persone che hanno problemi spesso riavviano i loro computer per risolverli, quindi ha un senso. D'altra parte, è controintuitivo che l'opzione "Riavvia il sistema" esegua uno spegnimento più completo rispetto all'opzione "Arresta il sistema". Ma è così che funziona!

Come-eseguire-arresto-completo-riavvio-windows-10

Puoi anche eseguire uno spegnimento completo tenendo premuto il tasto Maiusc sulla tastiera mentre fai clic sull'opzione "Arresta il sistema" in Windows. Funziona sia che tu stia facendo clic sull'opzione nel menu Start, sullo schermo di accesso o sullo schermo che appare dopo aver premuto Ctrl + Alt + Canc.


Se preferisci, puoi invece eseguire un arresto completo utilizzando il comando shutdown da un prompt dei comandi o una finestra di PowerShell. Per fare ciò, apri un prompt dei comandi o una finestra di PowerShell, ad esempio, cercando "Prompt dei comandi" nel menu Start e facendo clic sul relativo collegamento, oppure facendo clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start e selezionando "Windows PowerShell". Digitare il seguente comando, e quindi premere Invio:

shutdown /s /f /t 0

Questo comando indica a Windows di arrestare immediatamente e chiudere forzatamente qualsiasi applicazione aperta. Il comando shutdown eseguirà sempre un arresto completo a meno che non si aggiunga l'opzione / hybrid. E se è qualcosa che vuoi tenere a portata di mano, puoi anche creare una scorciatoia che esegua questo comando. Tutto quello che devi fare è fare doppio clic sul collegamento per eseguire un arresto completo.

chiudere forzatamente qualsiasi applicazione aperta

Se non si desidera utilizzare la funzione Avvio rapido, è possibile disabilitarlo dal Pannello di controllo. Ad esempio, alcuni dispositivi hardware meno recenti potrebbero non essere compatibili con l'avvio rapido e potrebbero non essere reinizializzati correttamente all'avvio. Oppure potresti avere un dual-boot Linux, e non potrai accedere al tuo file system Windows NTFS da Linux se Windows esegue un arresto ibrido invece di un arresto completo.

Per disabilitare Avvio rapido, vai a Pannello di controllo> Sistema e sicurezza> Opzioni risparmio energia> Scegli cosa fa il pulsante di accensione. Fai clic sul link "Modifica impostazioni attualmente non disponibili" nella parte superiore della finestra, deseleziona l'opzione "Attiva avvio rapido (scelta consigliata)" in Impostazioni di arresto, quindi fai clic sul pulsante "Salva modifiche".

disabilitare Avvio rapido Windows 10

Non è consigliabile disabilitare l'avvio rapido a meno che non si abbia una buona ragione per farlo. Ti aiuta ad avviare il tuo PC più velocemente la maggior parte delle volte, e puoi sempre eseguire un arresto completo con i trucchi che abbiamo discusso in precedenza. Ma, se hai mai bisogno di spegnere e riavviare il PC per risolvere problemi di sistema, ricorda di fare clic su "Riavvia" o tieni premuto Shift mentre fai clic su "Chiudi sessione" per eseguire uno spegnimento completo.

martedì 17 aprile 2018

MICROSOFT CHIAMERÀ GLI AGGIORNAMENTI CON I NOMI DEI CANI

Microsof chiama gli aggiornamenti di Windows 10 con i nomi dei cani

Caro Microsoft: i tuoi nomi per gli aggiornamenti di Windows 10 non sono memorabili e quindi impossibili da seguire per gli umani. Sai di cosa possono tenere traccia gli umani? Dei cani.

A proposito Windows 10 è fantastico. Stiamo amando tutte le nuove funzionalità che riceviamo ogni sei mesi circa. Ma i nomi di questi aggiornamenti fanno schifo. Voglio dire, guarda questa lista:
  • Aggiornamento di novembre
  • Aggiornamento Anniversario
  • Aggiornamento di primavera
  • Aggiornamento dei creatori
  • Aggiornamento dei creativi autunnali
  • Aggiornamento aprile 2018
Ne ho inventato uno, ma non riesco a ricordare quale. E questo è il problema. Questi nomi sono così generici che sono inutili. Se vedo un titolo che dice che stai perdendo il supporto per "Aggiornamento di novembre", non ho idea di cosa significhi. Potrei pensare che stia uscendo questo novembre (è uscito due Novembri fa). E se vivessi in Australia il "Fall Creators Update" è uscito in primavera, il che è semplicemente orribile.

Puoi sistemare questo problema, Microsoft. Dai ai tuoi aggiornamenti nomi facili da ricordare. Nomi con personalità. Nomi dall'appeal universale.

Dai un nome agli aggiornamenti di Windows 10 come i cani.

Seriamente, Microsoft: cani


Pensi che stiamo scherzando. Non è così invece. Apple e Canonical hanno entrambi usato nomi di animali di grande effetto, e un decennio dopo ricordo ancora a quali versioni "Breezy Badger" e "Snow Leopard" si riferiscono. Se si hanno aggiornamenti frequenti e se gli utenti devono tenere traccia di tali aggiornamenti, sono necessari nomi memorabili. Gli animali sono memorabili.

Allora perché cani? Innanzitutto, i cani sono fantastici. In secondo luogo, ci sono centinaia di razze E infine, perché le opportunità di branding sono infinite. Seriamente, guarda questo:

collie-update-windows10

A proposito, puoi utilizzare qualsiasi materiale promozionale che abbiamo preso in giro. Sono tuoi. Basta iniziare a nominare i tuoi aggiornamenti dopo i cani, per favore.

So cosa stai pensando: "Se diamo un nome alle versioni come i cani, come faranno le persone a sapere su quale attributo ci concentreremo? Questo è ciò che ha reso "Creators Update" un vincitore del genere, dopo tutto. "Non preoccuparti! I cani sono all'altezza della sfida. I cani possono fare qualsiasi cosa.

bloodhound-windows-10-update

Hai un aggiornamento con la sicurezza e un sacco di funzioni divertenti? Scegli una razza giocosa con una reputazione difficile.

bulldog-windows10-update

Hai un aggiornamento con le notifiche fastidiosamente persistenti che ti stuzzicano tutta la notte? Certo che lo fai.

yorki-update-windows-10

O forse hai un aggiornamento, sei certo che l'intera Internet lo amerà.

shiba-inu-windows-10-update

Oppure, se sei morto a fissare le stagioni nei nomi, puoi farlo.

fall-retriever-windows-update

Non vogliamo nulla in cambio per queste idee, solo perché i vostri nomi siano in qualche modo distinguibili l'uno dall'altro. Potresti pensare che sia sciocco, ma onestamente, non è meno importante del tuo attuale schema di denominazione.

domenica 15 aprile 2018

PERCHÈ SU YOUTUBE CI SONO DELLE FACCE STUPIDE NELLE MINIATURE

Perchè-su-youtube-ci-sono-delle-miniature-con-delle-facce-stupide

Hai notato come sono diventate strane le miniature di YouTube? Quasi sempre presentano un volto umano che guarda qualcosa e quella faccia è solitamente contorta nell'emozione più estrema e strana.

A volte le facce sono persino photoshoppate, solo per rendere la reazione di chi guarda ancora più estrema. È un pò inquietante se ci pensi.
Perché è successo? Ecco cosa scrive Joe Veix per Open Space, un blog del Museo di Arte Moderna di San Francisco:


Preso cumulativamente, c'è una qualità surreale, linceiana per le immagini. Poche cose potrebbero mai essere abbastanza eccitanti da suscitare questo tipo di reazioni, e nessuno potrebbe essere così espressivo. Allora, cosa c'è di sbagliato in queste persone?
I loro cervelli sono inteneriti? No, peggio. YouTube Face è clickbait, in forma umana.




Il resto dell'articolo esplora il modo in cui gli algoritmi misurano i clic per determinare cosa è buono e cosa ciò comporta. Le persone tendono a fare clic su miniature con volti umani, quindi gli utenti di YouTube hanno usato più facce. Quindi YouTubers ha notato che le facce più estreme ottengono il maggior numero di clic, ed eccoci qui.

Tutto questo è accaduto così lentamente che non ci siamo nemmeno accorti. Rabbrividisco a pensare a ciò che gli algoritmi ci "convincono" a fare con i nostri volti!

GMAIL ATTIVA LE MAIL AUTODISTRUGGENTI

Gmail offrirà le email che si auto distruggono dopo essere ste ricevute dal destinatario

L'interfaccia utente di Gmail riceverà presto un aggiornamento e una nuova funzionalità che è costituita dalle email autodistruggenti.

Tom Warren, scrivendo per The Verge, ha evidenziato le caratteristiche di questo aggiornamento in questo articolo, e dovresti leggerlo (in inglese) se non lo hai ancora fatto. In particolare ha sottolineato la caratteristica di autodistruzione delle email ecco una parte dell'articolo:


Abbiamo appreso che Google introdurrà anche la "Modalità riservata", che consente agli utenti di Gmail di impedire ai destinatari di inoltrare determinate email o di limitare la possibilità di copiare, scaricare o stampare. Google consentirà inoltre agli utenti di Gmail di richiedere un passcode per aprire le e-mail, che verranno generate tramite SMS o impostare una data di scadenza sulle e-mail inviate.



Dobbiamo supporre che questo sia indirizzato alle aziende, perché tutti sanno che fare anche semplicemente uno screenshot di un'e-mail apparentemente riservata e diffonderla in questo modo. Tuttavia, siamo entusiasti della nuova interfaccia utente: la versione desktop di Gmail non aveva aggiornamento da molto tempo.

Altre modifiche in arrivo includono un'interfaccia più pulita, risposte intelligenti, una funzione di ripetizione che sostanzialmente sostituirà Boomerang, una barra laterale per Calendar o Keep e la possibilità di scegliere tra più layout. Google non ha detto quando tutto questo verrà lanciato, ma scommettiamo che tutto sarà ufficialmente annunciato al Google IO l'8 maggio prima dell'inizio delle modifiche.

SCOPRI COME GOOGLE AMAZON E FACEBOOK APPARIVANO DECENNI FA

come-era-Google-Amazon-Facebook-agli-inizi

Il Museo dei siti web ti consente di esplorare il modo in cui i siti web più popolari erano stati visti in passato, offrendo potenzialmente motivi per lamentarti come sono adesso.
Ricorda quando Google aveva una ricerca Linux dedicata sulla sua homepage? O quando Stanford possedeva il copyright di Google?.



E c'è ancora molto da vedere: Amazon, Reddit, Facebook e Twitter sono tutti qui. Ecco Twitter intorno al 2005:

twitter-come-era-nel-2005

Il divertimento qui sta nel vedere come si sono evoluti oggi tutti questi grandi siti web. Magari ti ricordi di come eri in quel periodo della tua vita.....

sabato 14 aprile 2018

COME RIMUOVERE FACEBOOK DALLA TUA VITA (E PERCHÈ È QUASI IMPOSSIBILE)

Come eliminare Facebook dalla tua vita quasi definitivamente

La campagna #DeleteFacebook è un invito all'azione molto chiaro, ma la maggior parte delle persone che dicono di voler eliminare il proprio account non lo fa mai. Perché? Perché in verità Facebook è davvero difficile da eliminare. Se vuoi liberarti di Facebook, ti diremo come farlo, ma probabilmente non lo farai.

Come eliminare il tuo account Facebook


Cancellare il tuo account Facebook è tecnicamente semplice. Vai alla pagina di eliminazione dell'account, fai clic sul pulsante "Elimina il mio account", inserisci la tua password e un captcha, e boom, è fatto.

Come eliminare il tuo account Facebook

Ok, non proprio. Esiste un periodo di attesa di 14 giorni in cui è possibile accedere al proprio account e interrompere la procedura di cancellazione. Non accedere per due settimane ed è andato per davvero. Tutti i dati del tuo account verranno eliminati dai server di Facebook (anche se potrebbero essere necessari fino a 90 giorni per essere completamente rimossi) quindi è una buona idea procedere prima con un backup.

Ma l'eliminazione di Facebook è solo una parte dell'eliminazione di Facebook. La parte più difficile è la sostituzione delle cose che usi effettivamente per Facebook.

Tenersi aggiornati con amici e familiari


Durante la testimonianza di Mark Zuckerberg davanti al Senato degli Stati Uniti, ha ripetutamente negato che Facebook fosse un monopolio. Tuttavia, non poteva nominare un singolo grande concorrente. Mentre Instagram (una proprietà di Facebook), Twitter (le folle chiacchiere di persone che non dovrebbero essere lasciate vicino alle tastiere), e Snapchat (un parco giochi digitale per adolescenti che Facebook sta pian piano strangolando fino alla morte) sono tutti tecnicamente social network.

Certo, alcune persone potrebbero annunciare il loro fidanzamento o nuovo figlio su Instagram, ma sono molto più propensi a farlo su Facebook. È così che dissi alla mia lunga cerchia di amici che mia nonna era morta: era il modo più semplice per raggiungerli tutti.


Attualemente in rete non c'è niente che lo possa sostituire, a parte seguire tutti i tuoi amici e familiari. Non è realistico rimanere in costante contatto con altre persone che conducono la propria vita a 1500 km di distanza.

E sì, è vero che cose come Google+ esistono ancora, ma perché un social network sia utile, le persone con cui vuoi comunicare devono partecipare. E la maggior parte di loro non passerà a usare qualcos'altro solo perché vuoi eliminare Facebook dalla tua vita.

Messaggistica per i tuoi amici e familiari


Facebook Messenger è un servizio di messaggistica incredibilmente popolare. A fianco di WhatsApp (un altro servizio di proprietà di Facebook) con miliardi di persone che comunicano ogni giorno.

Ci sono buone probabilità che alcune delle persone con cui comunichi solitamente utilizzino quasi esclusivamente Facebook Messenger o WhatsApp.

iMessage è un'ottima alternativa se tutti quelli con cui chatti hanno un iPhone, ma l'SMS è un'opzione piuttosto scadente. Questi testi possono anche diventare piuttosto costosi se li stai mandando a livello internazionale.

Ci sono altre app di messaggistica come Telegram, ma buono per far iscrivere tutta la tua famiglia.

Gestione di squadre e club

I gruppi di Facebook sono diventati di fatto il modo, per interagire con i loro membri, per un sacco di squadre, club e società. Dal momento che tutti hanno Facebook, perché non dovrebbero usarlo?

Gestione di squadre e club facebook

Ancora una volta, ci sono alternative come Teamer e Teamstuff, ma il problema è far sì che le persone li usino. Avere un account Teamer non ti serve a molto se tutti gli altri stanno organizzando cose in un Gruppo Facebook.

Un modo semplice e sicuro per accedere

Le violazioni di grandi aziende sono un evento sempre più regolare e, poiché le persone sono assolutamente abituate nell'usare le stesse password per più servizi, queste password spesso possono essere utilizzate per accedere ad altri account.

Il pulsante Accedi con Facebook è un ottimo modo per avere immediatamente un account più sicuro su un sito web. Quando il mese scorso sono stati trapelati 150 milioni di dati di accesso a MyFitnessPal, le persone che avevano effettuato l'accesso con Facebook erano protette molto meglio.

È possibile creare un account Facebook privato con il minimo dei propri dati personali, o forse un account Twitter anonimo, ma ciò vanifica lo scopo di sbarazzarsi di Facebook. Possono ancora monitorare la tua attività sul Web se hai eseguito l'accesso al tuo account.

Urla nel vuoto!


A volte, quando hai avuto una giornata terribile (o una giornata fantastica), vuoi solo dirlo a tutti i tuoi contatti. È tanto catartico quanto narcisistico. Ho utilizzato Facebook in questo giorno per eliminare alcune delle istanze più imbarazzanti del mio passato, ma non posso fingere di non sentirmi meglio per averle pubblicate in quel momento.

Tutti amano e odiano Facebook. Sentiti libero di cancellarlo. E se decidete di farlo, ricordate che è tradizione postare un lungo post su Facebook che lo annuncia. Non conta se non lo fai.

venerdì 13 aprile 2018

COME CAMBIARE I FONT DEI CARATTERI SUI TELEFONO SAMSUNG

Come cambiare i caratteri sui telefoni Samsung

Odi il font di serie sul tuo telefono Samsung? Sei fortunato, perché puoi cambiarlo quando vuoi. I telefoni Android Samsung dispongono infatti anche di pacchetti di font per il download.

Come cambiare il carattere

Se stai solo cercando di cambiare da pò il carattere del telefono, farlo è incredibilmente semplice. Abbassa l'area notifiche e tocca l'icona a forma di ingranaggio.

Come cambiare il carattere

Tocca l'opzione "Visualizza", quindi tocca l'impostazione "Zoom font e schermo".

modifica-font-del-telefono-android

In questo menu, puoi cambiare le opzioni di zoom dello schermo e della dimensione del carattere, ma se scorri fino in fondo troverai una sezione "Stile carattere" in cui puoi trovare tutte le opzioni disponibili sul tuo telefono: e ce ne sono di belli veramente.

Stile carattere telefono samsung

Ma non sei solo limitatto a questi caratteri. C'è ne è un'intera sezione di font disponibili da scaricare.

Come aggiungere nuovi font ai telefoni Samsung

Nella parte inferiore del menu Stile carattere, tocca l'opzione "Scarica caratteri" e vediamo cosa possiamo trovare.

Come aggiungere nuovi font ai telefoni Samsung

Questo ti catapulta nel negozio Galaxy Apps, dove puoi trovare tutti i font più brutti che Samsung abbia da offrire. Oh, e molti ti costano bei soldi.

Galaxy Apps store

Se vuoi solo vedere quelli gratuiti, tocca "Top Free" in alto ma non ce ne sono molti.

font-gratuiti-samsung

Le vere gemme sono nella sezione a pagamento, dove troverai font classici famosi come Phat Boi e Whimsy.

font classici Samsung
A sinistra: Phat Boi; a destra: Whimsy.

Ogni nuovo font costa appena 1,79 $.

giovedì 12 aprile 2018

COME SCOPRIRE QUALE MODELLO ANDROID HA IL MIO TELEFONO

Come conoscere il modello di telefono Android

A causa dell'enorme numero di telefoni Android disponibili, può essere difficile conoscere (o ricordare) quale telefono si possiede. Ecco come possiamo scoprirlo.

Cerca il modello nel telefono stesso

La prima cosa che dovresti provare è guardare sul telefono stesso per vedere se il numero del modello è stampato proprio lì, quindi inizia a capovolgere il telefono. Se stai utilizzando un telefono Samsung o LG, ci sono buone probabilità che il modello sia elencato proprio lì sul retro. Abbastanza semplice!

trovare-modello-android-telefoni-samsung

Ma se non c'è nulla sul retro del telefono, o hai bisogno di maggiori informazioni (come un numero di modello specifico), puoi trovare queste informazioni nelle impostazioni del telefono.

Trova il numero di modello del tuo telefono nelle sue impostazioni

Indipendentemente dal telefono che utilizzi, dovresti essere in grado di trovare informazioni dettagliate sul modello nel menu Impostazioni. Tira verso il basso il tono della notifica, quindi tocca quindi tocca l'icona dell'ingranaggio per arrivarci.

Trova il numero di modello del tuo telefono nelle sue impostazion

Nota: su alcuni telefoni potrebbe essere necessario abbassare il paraluce due volte per esporre l'icona dell'ingranaggio.
Nella schermata Impostazioni, scorrere fino in fondo e cercare la sezione Informazioni sul telefono. Su alcuni telefoni, ad esempio quelli che utilizzano Android Oreo (8.x), potrebbe essere necessario accedere al menu di sistema per visualizzare l'elemento Informazioni sul telefono.

sezione Informazioni sul telefono
A sinistra: Samsung Galaxy S9; Centro e destra: Pixel 2 XL
Dovresti vedere le informazioni più basilari qui, come il nome del tuo telefono. Questo è generalmente il nome "generico" del telefono, come LG G5 o Samsung Galaxy S8. Il Galaxy S9 ha un menu Info telefono che mostra la maggior parte delle informazioni necessarie su di un'unica schermata.

informazioni-telefono-Galaxy-S9

Se questo è tutto ciò di cui hai bisogno, allora hai finito. Ma se hai bisogno di qualcosa di più specifico, come il numero di modello del portatile, potresti dover andare più a fondo. Queste informazioni possono essere visualizzate altrove nella schermata Informazioni sul telefono, quindi basta scorrere un pò di più verso il basso.


Alcuni produttori nascondono anche queste informazioni a un livello più profondo. Se non vedi il numero di modello nella schermata principale Informazioni su Telefono, cerca una voce "Informazioni Hardware" e tocca quella.

informazioni-numero-modello-telefono

Utilizzare un'app di terze parti se si verificano ancora problemi

E se hai ancora difficoltà a trovare queste informazioni sul tuo telefono, c'è un'altra soluzione ancora: un'app di terze parti chiamata Droid Hardware Info.

Questa è un'ottima APP che ti permette di ottenere tutti i dettagli sul tuo telefono. Fai un'installazione rapida e attivala. Il primo bit di informazioni dovrebbe essere il numero del modello del tuo telefono.

Droid-Hardware-Info-per-android

A questo punto non dovrebbe essere più così difficile trovare il numero di modello del tuo telefono. Ci sono molti produttori diversi che producono telefoni Android e un sacco di versioni diverse di Android in circolazione. Con un pò pazienza, però, puoi trovare le informazioni che cerchi.



Potrebbero interessarti:
- Come utilizzare un telefono Android come un PC.
- Come disattivare le notifiche in qualsiasi device Android.
- Qual'è l'ultima versione di Android disponibile.
- Come visualizzare le notifiche Android che abbiamo cancellato per errore.
- Come attivare il menu nero in Android Oreo
- Come abilitare le chiamate WI-FI su dispositivi Android
- Come impostare Gmail su smartphone Android facilmente
- Come attivare Cortana come assistente su Android
- Come attivare la modalità risparmio batteria su Android
- I migliori giochi Android per Nvidia Shield Console