martedì 18 settembre 2018

COME CONVERTIRE UN'IMMAGINE IN FORMATO JPG

Come forzare lo sblocco di Chromebook con il Powerwash

Molti siti web hanno regole severe che limitano le dimensioni e il tipo di formato dell'immagine che è possibile caricare. Essendo JPG il formato file go-to di Internet, daremo un'occhiata a come è possibile convertire le immagini in formato JPG.

Che cos'è un file JPG?

JPG (o JPEG), è un formato di file popolare utilizzato per immagini e grafica, specialmente su Internet. È stato creato dal Joint Photographic Experts Group (JPEG) e utilizza un algoritmo di compressione che riduce sezioni di un'immagine in blocchi di pixel. È in grado di comprimere fino a un rapporto di 10:1 senza alcun degrado apprezzabile, a seconda delle impostazioni. Basta solo questo motivo per il fatto che il JPG è diventato lo standard di fatto delle immagini su Internet.

Tuttavia, tutta quella compressione non avviene senza una perdita di qualità. I JPG sono considerati un formato di file "in perdita", il che significa che durante la procedura di compressione, i blocchi ridondanti vengono eliminati in modo permanente. Più comprimi un file, più dati perdi e peggiore sarà l'immagine finale che prenderà in considerazione più iterazioni attraverso l'algoritmo.

Ecco un esempio di un'immagine che è stata sovra compressa.

Immagine JPG troppo compressa

Tuttavia, se usato correttamente, il formato JPG offre immagini dall'aspetto più che decente con file di dimensioni ridotte. Sia che tu ne stia inviando uno in un messaggio di posta elettronica, postando su Twitter, o caricando le tue foto delle vacanze su Facebook, saranno una frazione delle sue dimensioni originali. Anche le immagini che vedi nei nostri post sono in formato JPG (molto compresso).

Come convertire un'immagine in formato JPG

Puoi convertire un'immagine in formato JPG utilizzando un'app di modifica delle immagini sul tuo computer o uno dei tanti siti di conversione file disponibili sul Web come ImageOptim o TinyJPG.

Conversione di un'immagine in JPG in Windows



La maggior parte dei programmi di modifica delle immagini ti consente di convertire un'immagine in JPG. Sfortunatamente, l'app Foto incorporata in Windows 10 non è una di queste. Puoi farlo con Paint (o Paint 3D) oppure puoi scaricare un'app di immagini di terze parti.

La nostra app preferita per il lavoro rapido sulle immagini è IrfanView. È gratuito, può aprire quasi tutti i formati in circolazione, ha alcuni buoni strumenti di editing di base ed è molto veloce. Lo utilizzeremo nel nostro esempio qui, ma il processo è praticamente lo stesso nella maggior parte delle app.

Inizia aprendo l'immagine che desideri convertire in qualsiasi app che stai utilizzando. Tutto quello che faremo è salvare l'app come un altro tipo di file, quindi dovresti essere in grado di lavorare indipendentemente dall'app che hai.

Fare clic sul menu "File" e quindi sul comando "Salva con nome".

IrfanView

Nella finestra Salva come, scegli il formato JPG nel menu a discesa "Salva come" e poi fai clic sul pulsante "Salva".

Salvare in formato JPG

La qualità predefinita va bene se vuoi convertire direttamente in JPG, ma se vuoi un pò più di controllo sulla compressione del tuo file, la finestra Opzioni di salvataggio ha un paio di extra da verificare. La selezione della qualità dell'immagine è uguale alla velocità di compressione: più alta è la qualità, meno l'immagine viene compressa e più grande è il file. IrfanView include anche una bella funzionalità che ti consente di impostare un limite per le dimensioni del file.

limite-dimensione-file-jpg

Conversione di un'immagine in JPG in macOS

Il Mac è preinstallato con Anteprima, che puoi usare per qualcosa di più della semplice visualizzazione dei file di immagine. È un ottimo programma di modifica delle immagini in grado di ritagliare, ridimensionare e convertire i file.

Per aprire un'immagine in Anteprima, selezionala in Finder, premi la barra spaziatrice, quindi fai clic sul pulsante "Apri con anteprima". Puoi anche fare clic con il pulsante destro del mouse sul file, selezionare il menu "Apri con", quindi fare clic sull'opzione "Anteprima".

Conversione di un'immagine in JPG in macOS

Nella finestra di anteprima, fare clic sul menu "File" e quindi fare clic sul comando "Esporta".

Nella finestra che si apre, seleziona JPEG come formato e usa il cursore "Qualità" per cambiare la compressione usata per salvare l'immagine. Una compressione più alta significa una dimensione del file più piccola, ma perdi anche una certa qualità dell'immagine. Quando sei pronto, fai clic sul pulsante "Salva".

Livello qualità immagine

Anteprima salva il nuovo file JPG nella stessa posizione dell'immagine originale.

Ora che tutte le tue immagini sono state convertite in modo sicuro nel formato Internet, puoi prendere i tuoi JPG e caricarli ovunque senza doversi preoccupare del formato in cui si trovano.

sabato 15 settembre 2018

TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE SUI NUOVI IPHONE E APPLE WATCH APPENA PRESENTATI

Apple ha annunciato nuovi iPhone e orologi oggi, ecco tutto quello che devi sapere

Oggi Apple ha presentato i nuovi Apple Watch e una manciata di nuovi iPhone che presentano display curvi edge-to-edge, proprio come l'iPhone X. Ecco tutto ciò che c'è da sapere su questi oggetti.

Diversamente dall'anno scorso, quando l'intero evento era trapelato in anticipo, quest'anno non si è saputo molto in anticipo, ma quello che sapevamo era descritto in modo abbastanza accurato.

La nuova serie di Apple Watch 4 è stata la stella dello spettacolo

Nuovi Apple Watch Serie 4

Si potrebbe pensare che l'aggiornamento dell'iPhone sia la grande novità dell'anno, ma in realtà non è così: il nuovo Apple Watch ha un display più grande con bordi curvi e il software è stato notevolmente aggiornato con nuovi quadranti che sfruttano il nuovo display. Il nuovo quadrante racchiude un sacco di informazioni e consentono di visualizzare nuovi tipi di schermate.

I nuovi Apple Watch hanno un nuovo retro che offre un sensore elettronico completamente nuovo che fa un vero ECG (Elettrocardiogramma) per controllare la salute del tuo cuore. Questo nuovo dispositivo è approvato dalla FDA (Food and Drug Administration). L'Apple Watch può rilevare battiti cardiaci irregolari ed evidenziare se potresti avere un problema con il tuo cuore. Con tutte le altre funzionalità per la salute e l'Apple Watch sta diventando un dispositivo davvero impressionante per aiutarci a rimanere in buona salute.

Funzione di Elettrocardiogramma Apple Watch

Ha anche un sacco di altre nuove funzionalità, incluso il rilevamento di quando potresti essere caduto a terra e ferirti, e puoi inviare la tua posizione ai tuoi contatti di emergenza o chiedere aiuto. Ha una nuova modalità walkie-talkie in watchOS 5 e un sistema operativo notevolmente migliorato.

I preordini sono aperti dal 14 settembre con disponibilità il 21 settembre.

I nuovi iPhone, naturalmente

I nuovi iPhone 2018

Ecco le caratteristiche principali dei nuovi iPhone che devi sapere:

XS e XS Max saranno essenzialmente le nuove versioni dell'iPhone X OLED: lo schermo sul Max è enorme: 6.5" con un display edge-to-edge, e il normale XS è du 5.8" proprio come lo era l'X normale. Arriverà in argento, nero e oro, e avrà un'opzione di archiviazione da 512 GB e costerà un sacco di soldi. I prezzi partono da 889 € fino ai 1289 €.

L'iPhone XR è una versione da 6.1" che utilizza uno schermo LCD al posto di OLED, e ha solo una singola fotocamera invece della doppia che si trova sulla Xs. Sarà disponibile nei colori nero, bianco, rosso, giallo, corallo e blu.

L'iPhone XS e XS Max saranno disponibili per il pre-ordine a partire dal 14 settembre e verranno spediti il 21 settembre. L'XR sarà disponibile per ordinare il 19 ottobre e spedire il 26.

L'iOS 12 uscirà il 17 settembre

iOS 12

Non è necessario acquistare un nuovo iPhone per mettere le mani su qualcosa di nuovo - il prossimo aggiornamento di iOS sarà disponibile il 17 settembre, con notifiche completamente rinnovate, Screen Time, prestazioni migliorate, Animoji, Scorciatoie Siri e fondamentalmente un sacco di modifiche per far funzionare tutto più agevolmente. Abbiamo provato la versione beta ed è stato sorprendentemente stabile.

MacOS Mojave uscirà il 24 settembre

MacOS Mojave

Oggi non abbiamo disponibile nuovi Mac, ma sarai in grado di aggiornare il tuo attuale Mac con Mojave, l'ultima versione di macOS. La caratteristica più evidente di Mojave è la nuova modalità Dark, che è davvero fantastica, ma ci sono un sacco di altre nuove funzionalità come stack desktop, desktop dinamico, screenshot e strumenti di registrazione e una tonnellata di altre funzionalità.

Abbiamo provato Mojave da quando è uscito ed si è dimostrato abbastanza stabile secondo noi, specialmente nelle versioni beta più recenti. Vale sicuramente la pena dare un'occhiata attraverso la nostra guida a tutto ciò che è nuovo in Mojave.

Streaming live tramite l'App di Apple TV

Se possiedi una Apple TV, puoi installare l'app Apple Events, che ti consente di guardare tutto facilmente. Tieni presente che per funzionare correttamente avrai bisogno di un Apple TV più recente.

Altre cose che non sono accadute


Speravamo in un sacco di nuove cose ... che non sono successe. Ecco cosa stiamo ancora aspettando, e speriamo che esca in ottobre:
  • Nuovi MacBook o MacBook Air: sono stati annunciati per anni e ancora non li abbiamo visti.
  • Nuovi Mac Minis o Mac Pro: entrambi i dispositivi sono così obsoleti a questo punto da essere ridicoli.
  • Tappetino di ricarica wireless AirPower - annunciato un pò di tempo fa e avrebbe dovuto essere lanciato in primavera. Non è stato lanciato niente neppure oggi.
  • Nuovi AirPod con ricarica wireless - non sorprende, questi non sono stati lanciati dal momento che il tappetino di ricarica AirPower non è ancora pronto.

giovedì 13 settembre 2018

10 MODI PER GUADAGNARE DI PIÙ VENDENDO AUTO USATE

10 modi per guadagnare vendendo auto usate

Arrotondare le tue entrate è possibile, ma ci vorrà un pò di tempo e impegno. Perché non provare facendo qualcosa che ti piace davvero e non ti richiede di tarscurare il tuo lavoro principale.

Se sai tutto su auto tipo Ford Mustangs, Audi o BMW M3, perché non guadagnare con la vendita di auto usate nei fine settimana per integrare le tue entrate e riaccendere la tua passione? Ovviamente, tutti gli affari comportano dei rischi, quindi se non sei disposto a perdere i tuoi soldi, allora è meglio lasciarli in banca. Ma pensiamo che questi suggerimenti ti aiuteranno a massimizzare i tuoi profitti ed a evitare inutili rischi.

Sommario:

  1. Acquista a poco e vendi a molto
  2. Vai online
  3. Fidati del tuo istinto
  4. Controlla due volte, acquista una volta
  5. Stai lontano dalla complessità
  6. La vita in Classic è fantastica
  7. Fai da te
  8. Moltiplica e pensa più in grande
  9. Il fallimento è un'opzione
  10. Parla con le persone, pubblicizza

1 - Acquista a poco e vendi a molto

Potrebbe sembrare che stiamo parlandoi di cose ovvie, ma se vuoi massimizzare i tuoi profitti, devi comprare un'auto il più a buon mercato possibile e venderla per la più alta quantità di denaro. Per fare questo, le emozioni devono essere eliminate dall'equazione; non puoi semplicemente comprare un'auto che ti piace nella speranza di trovare la persona giusta alla quale trasferirgliela.

Proprio come il mercato azionario, il mercato delle auto usate ha un flusso un pò basso. Di solito, sia le auto usate che quelle nuove sono difficili da spostare nel periodo da gennaio a marzo, il che significa che potrebbe essere un buon momento per fare affari.

Le automobili sono collegate a tutto ciò che viene acquistato utilizzando grandi quantità di denaro, quindi se è in arrivo una crisi immobiliare o bancaria, aspettati che il desiderio delle persone di acquistare automobili diminuisca improvvisamente. Quando la crisi finanziaria del 2008 si diffuse nei media, la gente pubblicizzò i propri motori per appena la metà di quello che valevano realmente proprio per assicurarsi che non sarebbero stati sommersi dai loro prestiti bancari. Con il senno di poi pensiamo che sarete d'accordo che è stata una cattiva idea.

2 - Vai online

Acquisto auto usate online su Subito

I giorni dei concessionari di auto loschi e dei venditori chiacchieroni veloci sono alle spalle. Andare online potrebbe produrre risultati molto migliori rispetto a passare al setaccio le riviste settimanali nella speranza di trovarle. Certo, è comunque necessario visitare l'auto che si desidera acquistare e verificare se la descrizione fosse accurata, ma le aste online offrono enormi vantaggi.

Per i principianti: dal momento che le auto sono più pubblicizzate online che altrove, il mercato è più equo e meno incline alle fluttuazioni selvagge. Alcune siti specializzati forniscono statistiche sui prezzi medi di alcune auto vendute durante un anno, il che può rivelarsi molto utile. Vedi Quattroruote per esempio: ha una sezione dedicata alle autovetture usate più cercate sempre aggiornato.

Inoltre, poiché sul sito Subito c'è una grande disponibilità di macchine (attualmente circa 370 mila), è praticamente garantito trovare un affare.

3 - Fidati del tuo istinto

Il battito di ciglia e il movimento delle dita non ha nulla a che fare con i dadi e le viti di un'automobile, ma dovresti sempre fidarti del tuo istinto. Se qualcosa non ti sembra giusto nel modo in cui agisce un venditore, basta andarsene.
Se hai perso un buon affare, puoi sempre trovarlo altrove, ma se hai ragione potresti risparmiarti un sacco di mal di testa.

4 - Controlla due volte, acquista una volta

Le auto più desiderabili del pianeta meritano il loro status perché sono veloci e divertenti. Questo è il motivo per cui la maggior parte di queste auto probabilmente ha percorso molta strada e potrebbe aver subito gravi danni. Un paio di giri di prova sono una buona indicazione sull'onestà del venditore e sulla bontà della macchina, ma porta sempre la tua auto da un meccanico di fiducia e fai controllare la ruggine e i problemi strutturali.

Compra con la testa. Ispezionare sempre ogni guasto e considera quanto ti costerebbe rimetterlo a posto. Se è più di quello che guadagnerai alla fine, lascia perdere e cerca altro.

5 - Stai lontano dalla complessità

BMW serie 8 del 1992

La differenza tra una casa da 500.000 € e 1 milione è nella struttura e nelle finiture. La stessa cosa è fondamentalmente con le auto classiche d'epoca, motivo per cui dovresti stare lontano dalle auto più complesse.

Le auto come la vecchia BMW Serie 8 potrebbero sembrare occasioni di prestazioni V12 del secolo, ma in realtà non lo sono. Un computer di gestione del motore difettoso potrebbe costare più della macchina stessa e trasformarla in un totale fallimento. Il che ci porta al nostro prossimo punto ...

6 - La vita in Classic è fantastica

Vendita auto classiche

Le nuove auto tendono a perdere almeno il 40% del loro valore entro i primi tre anni. Ciò significa che se acquisti un VW Golf usata, potrebbe perdere il 10% del suo valore nel momento in cui la rivendi.

Le auto classiche sono fanno storia a se in questo senso. Hanno già avuto la maggior parte del loro deprezzamento nel tempo. Alcuni hanno detto che l'acquisto di queste auto retrò è un investimento migliore dell'oro. Questo può essere vero solo se sai cosa stai facendo.

Pensiamo che la chiave sia cercare i classici moderni proprio prima che ottengano il loro status. Il modo migliore per farlo è assitere a qualcuno dei principali spettacoli di tuning. Se ad esempio la vecchia VW Scirocco fa un grande spettacolo ai raduni tuning in Italia, sai cosa cercare.

7 - Fai da te


Probabilmente il modo migliore per ottenere un profitto nel business delle auto usate è quello di prendere le chiavi e aggiustare le cose da soli. Specializzarsi nel servizio e nella manutenzione di VW Beetle, ad esempio, potrebbe fare la differenza tra raddoppiare il proprio investimento e andare in rovina!

Ciò comporta l'ulteriore vantaggio che, se il lavoro viene svolto correttamente, è possibile ottenere una chiamata redditizia dal proprio cliente per alcuni anni per fornire assistenza a Beetle ancora una volta.

8 - Moltiplica e pensa più in grande

Dì che sei un meccanico di auto-lavoratore. Guadagni soldi ogni ora per riparare le auto della persone. Se assumi qualcuno, ciò significa che hai raddoppiato la quantità di ore redditizie che fai. Il più delle volte, questo significa che farai più soldi. Sono le stesse auto in vendita.

Se hai imparato tutto su VW Golf V da una precedente vendita di successo, allora hai bisogno di capitalizzare e aumentare il tuo successo facendo così ancora una volta.

Hai fatto un sacco di lavori sulla tua prima macchina, imparando come togliere il trim per cambiare una lampadina o come cambiare un lettore CD radio per un sistema di navigazione. Quindi la prossima volta passerai molto meno tempo perché sai cosa stai facendo.

9 - Il fallimento è un'opzione


Gli affari sono affari, quindi il fallimento potrebbe accadere. A nessuno piace fallire. Ma finché manterrai la tua attività piccola e comprerai auto tipo Ferrari e Lamborghini usate, starai bene e non avrai problemi: si vendono bene sempre. Nella peggiore delle ipotesi, hai fatto due passi indietro e hai bisogno di ripensare alla tua strategia.

10 - Parla con le persone, pubblicizza

Ford Mustang Coupe usata

I club auto dei proprietari sanno praticamente tutto quello che c'è da sapere: da dove trovare i pezzi di ricambio più economici ai modelli da evitare uscito in quell'anno particolare e quali cercare. Sanno cosa serve per rinnovare i raggi sulla Jaguar E-Type e come montare un paraurti non originale alla Ford Mustang.

Sono anche le persone migliori con cui parlare quando vuoi vendere un'auto. La pubblicità è importante tanto quanto l'acquisto e le riparazioni. Le informazioni interne sui siti di aste specializzate per auto d'epoca possono farti risparmiare un sacco di tempo. Qualunque sia il sito web che hai scelto, scegli sempre le foto di qualità migliore per attirare il maggior numero di acquirenti.

Speriamo che questo articolo ti abbia ispirato ad andare là fuori, a cominciare a far bene il tuo lavoro e il tuo hobby e ad integrare le tue entrate.

mercoledì 12 settembre 2018

COME CAMBIARE L'UNITÀ DI MISURA DEL RIGHELLO IN WORD MICROSOFT

Come fare a cambiare l'unità di misura del righello in Microsoft Word in centimetri

In Microsoft Word, è possibile selezionare una delle diverse unità di misura per il righello. Ciò è utile quando lavori su un documento per qualcuno che usa un sistema di misurazione diverso per margini, schede e così via. È un'impostazione facile da modificare ogni volta che è necessario.

Passa alla scheda "File" sulla barra multifunzione di Word.

Tab File

Fai clic su "Opzioni" nella barra laterale.

Tab Opzioni in Word

Nella finestra Opzioni di Word, seleziona la categoria "Avanzate" a sinistra.

Opzioni avanzate in Word

A destra, scorrere verso il basso fino alla sezione "Visualizzazione" e quindi fare clic sul menu a discesa a destra della voce "Mostra unità di misura in:".

Selezione dell'unità di misura in Word

Nel menu a tendina, fai clic sulle unità che desideri utilizzare.

Scelta dell'unità di misura dal menu a discesa di Word

E quindi fare clic sul pulsante "OK".
Se il tuo righello non viene visualizzato correttamente, passa alla scheda "Visualizza".

Selezione dello strumento Righello dal menu in alto

Quando si desidera tornare alle normali unità di misura, basta ritornare alle impostazione nella finestra Opzioni di Word.

I CHROMEBOOK HANNO IL SUPPORTO LOCALE PER LA CONDIVISIONE DEI FILE

I Chromebook attivano il supporto locale per la condivisione dei file

Un aggiornamento imminente di Chrome OS aggiungerà il supporto per le condivisioni SMB, il che significa che i Chromebook avranno accesso ai file condivisi da computer Windows, macOS e Linux.

La funzione fa parte di Chrome OS Canary in questo momento e arriverà sulla maggior parte dei Chromebook con Chrome OS 70 il 23 ottobre. Uno screenshot della funzione in azione, che vedi sopra, è stato pubblicato ieri da Google Employee François Beaufort.


SMB è il protocollo di condivisione file locale utilizzato da Windows e macOS di default, e la maggior parte delle versioni in circolazione di Linux supporta anche questo protocollo.

Questo è un sistema a senso unico: i Chromebook possono accedere alle condivisioni SMB ma non possono ospitarle. Eppure, è un passo verso l'utilizzo dei Chromebook all'interno delle reti locali tradizionali. La condivisione di file locale è più lontana dal cloud che puoi ottenere, quindi è bello vedere Google abbracciare il supporto ufficiale in Chrome OS. "È solo un browser" diventa meno vero ogni mese.

martedì 11 settembre 2018

QUANTO DEVE ESSERE LA DIMENSIONE MINIMA DELLE CLASSI NELLE SCUOLE ITALIANE?

Che superficie deve avere per legge una classe per ogni alunno?

In Italia non solo abbiamo l'annoso problema di scuole che versano in uno stato strutturale precario ma addirittura alcune risultano senza certificato di agibilità. Oggi vogliamo però parlare di un aspetto di cui poco si parla che è quello delle dimensioni minime delle classi nelle scuole.

Parliamo di scuole di ogni ordine e grado quindi a partire dagli asili fino ad arrivare alle scuole superiori.

Prendendo spunto da un illuminante video proposto dal Prof. Ing. Simone Orio e pubblicato nei giorni scorsi che mette in evidenza la precaria situazione delle aule scolastiche in Italia dal punto di vista della superficie minima dedicata a studenti e docenti.


In particolare esiste il D.M. del 18 dicembre del 1975, sulle "Norme tecniche aggiornate relative all'edilizia scolastica, ivi compresi gli indici di funzionalità didattica, edilizia ed urbanistica, da osservarsi nella esecuzione di opere di edilizia scolastica", che introduce e chiarisce alcuni interessanti aspetti.
  • Le aule devono essere di altezza non inferiore a 3 mt
  • Il rapporto alunni/superficie sia di 1,80 mq/alunno nelle materne-elementari e medie (senza considerare arredamento interno della classe cattedra compresa);
  • 1,96 mq/alunno nelle scuole superiori (senza considerare arredamento interno della classe cattedra compresa);
Vediamo cosa viene fuori facendo i calcoli delle superfici (obbligatorie per legge): seguiamo il video con attenzione:


Concludendo il calcolo risulta che per essere a norma bisogna avere delle classi (di max 33 studenti) con una superficie minima di 68 mq (esclusi arredamenti interni e cattedra dell'insegnante).

Scuola elementare: superficie minima per alunno

Scuola elementare: superficie minima per alunno

Scuola media: superficie minima per alunno

Scuola media: superficie minima per alunno

Scuola superiore: superficie minima per alunno

Scuola superiore: superficie minima per alunno

Domanda: sono realmente rispettate le dimensione minime imposte per legge nelle classi italiane oppure risulta (ampiamente) inferiore in molte classi?

Misurate le vostre classi e inviateci i risultati: cercheremo di pubblicare un database sulle dimensioni (medie) delle classi in Italia se riusciamo!

domenica 9 settembre 2018

COME FORZARE IL RESET DEL CHROMEBOOK CON POWERWASH SE SI È BLOCCATO

Come forzare lo sblocco di Chromebook con il Powerwash

Come qualsiasi altro dispositivo digitale protetto da una sorta di passcode, esiste la possibilità che tu possa restare bloccato con il tuo Chromebook. Se ti dovesse accadere, ecco come eseguire il powerwash - reset forzato - senza dover effettuare l'accesso.

Perché dovresti farlo?

Dal momento che accedi al tuo Chromebook utilizzando il tuo account Google e la password, ti starai chiedendo in che modo potresti essere bloccato dal tuo stesso computer. Ci sono una serie di motivi: forse è consigliabile non usare il tuo account Google così spesso e quando hai dimenticato la password. Forse hai cambiato la password e non ricordi quella nuova. C'è persino la possibilità che tu abbia acquistato un Chromebook usato e che il proprietario originale non abbia eseguito il powerwash (questo è il nome che da Google all'esecuzione di un ripristino dei dati di fabbrica sul Chromebook).

Qualunque sia la ragione, non sei senza speranza se ti capita di essere bloccato dal tuo dispositivo. Ci sono delle auto-procedure create dai programmatori solo per situazioni come questa, quindi non preoccupatevi, è un processo piuttosto semplice.

Come ripristinare il Chromebook bloccato

Non appena si accende il Chromebook, si apre la schermata di accesso. Se l'account è già registrato (ma il dispositivo è bloccato), devi prima disconnetterti.

Come resettare il Chromebook se si è bloccato

Dopo aver effettuato la disconnessione (o se non è stato effettuato l'accesso), premere Ctrl + Alt + Maiusc + R per aprire la finestra di ripristino. Tocca o fai clic sul pulsante "Riavvia".

Finestra di ripristino di Chromebook

Il dispositivo si riavvierà e sarà necessario confermare che si desidera eseguire il powerwash del computer. Vale anche la pena notare che alcuni Chromebook potrebbero disporre di un aggiornamento della sicurezza del firmware che può essere eseguito solo durante un Powerwash: sarà disponibile una casella di controllo nella parte inferiore della finestra di dialogo Powerwash, se disponibile sul dispositivo. Raccomandiamo vivamente di farlo.

finestra del powerwash del Chromebook

Una volta selezionata la casella (se disponibile) e facendo clic o toccando il pulsante "Powerwash", viene visualizzata una finestra di conferma finale per garantire che si desideri realmente fare il reset totale del dispositivo. In questo modo si cancellano tutti i contenuti e si torna a uno stato fresco di fabbrica, ed è un processo irreversibile. Ma se sei effettivamente bloccato fuori dal dispositivo e non riesci a venirne fuori: questo è l'unico metodo possibile.

Conferma di procedura di reset irreversibile

Dopo aver toccato il pulsante "Continua", il Chromebook si resetterà e si scaricherà. Verrà quindi riavviato e sarai pronto per accedere ak PC come se fosse nuovo.

venerdì 7 settembre 2018

PERCHÈ LA BATTERIA DEL LAPTOP NON DURA MAI FINO A QUANTO PUBBLICIZZATO

Perché la batteria del tuo laptop non dura mai fino a quando pubblicizzato

I computer portatili promettono ovunque da 15 a 24 ore di durata della batteria, ma siamo fortunati ad ottenerne 10 ore. Queste stime non sono sbagliate e non c'è errore: i produttori scelgono il benchmark più irrealistico con i numeri più alti.

Lo fanno tutti

Tutti i produttori di PC portatili strombazzano i loro numeri eccessivamente ottimisti perché devono farlo. Tutti gli altri fanno altrettanto. Se un produttore è realistico e pubblicizza 8 ore di durata della batteria in uso regolare mentre altri produttori pubblicizzano 15, questo produttore onesto verrà tagliato fuori.

La vera domanda è: come fanno i produttori di laptop a farla franca?

I produttori non mentono bene, alcuni potrebbero farlo, ma in genere non lo fanno. Questi numeri sulla durata delle batterie non realistiche provengono da un vero benchmark, e sono espressi in parole subdole e astute.

Le parole astute: "Fino a"

Se guardi da vicino, vedrai le parole "fino a" prima della durata della batteria. Il produttore non promette 16 ore di durata della batteria; promette "fino a 16 ore". Avrai 16 ore nelle circostanze ideali e perfette, non con l'uso regolare del PC.

Queste parole sono comuni in tutti i tipi di pubblicità per questo tipo di prodotti elettronici. Un negozio che dice che "risparmierai fino al 50%" sul tuo acquisto non mentirà anche se salvi solo il 3%. Un provider di servizi Internet che dice che otterrai "fino a 50 Mbps" tecnicamente sta dicendo la verità anche se ricevi solo 30 Mbps. Ecco perché ci sono buone possibilità che tu non stia raggiungendo la velocità di Internet per cui stai pagando.

Durara delle batterie nei portatili laptop
Microsoft promette "fino a" 17 ore di durata della batteria su Surface Book 2.

È tutto sulla riproduzione dei video

Le parole "fino a" non sono una licenza per inventare numeri dal nulla. Altrimenti, i produttori direbbero che otterresti "fino a un milione di anni" di durata della batteria. Hanno bisogno di numeri reali e li ottengono da un'unica misurazione ideale che non rappresenta l'utilizzo nel mondo reale.

Ecco un segreto: è tutto basato sulla riproduzione dei video. I produttori iniziano a riprodurre video sul laptop e misurano quanto tempo ci vuole per la batteria del portatile a morire. Lasciano solo riprodurre un video finché il portatile non muore, e basta. Potrebbero disabilitare le funzioni di sfondo e impostare la luminosità dello schermo su livelli inferiori a quelli normali.

Certo, questo non è un segreto. È sepolto nelle note microscopiche del prodotto che molte persone non leggono:

Note di Microsoft sulla reale durata della batteria di Surface Book 2
Le note in piccolo sulla durata della batteria di 17 ore che Microsoft promette.

La riproduzione video utilizza meno energia di altre attività

La riproduzione video costante non è rappresentativa dell'uso normale di un portatile. Chi è che sta con un laptop e guarda 16 ore di video non-stop senza fare altro?

I produttori non si preoccupano se questo rappresenta la tua esperienza o meno. Usano questo punto di riferimento perché produce la durata della batteria più lunga.

I laptop moderni (e gli smartphone) utilizzano la decodifica video con accelerazione hardware. Il laptop ha un hardware speciale nella sua unità di processore grafico (GPU) che decodifica in modo efficiente il video mentre utilizza il minor dispendio possibile di energia, mantenendo basso l'utilizzo della CPU. Ad esempio, quando riproduci un video MP4, anche se si trova su un sito Web o in un'app, questo si attiva e ti fa risparmiare batteria.

Questa è un'importante caratteristica. Aiuta a risparmiare la durata della batteria e mantiene il tuo laptop (o smartphone) carico mentre guardi i video. Tuttavia, i produttori ne abusano usando questo numero per vantarsi della durata della batteria. Qualsiasi altra cosa, che si tratti di navigare in un singolo sito Web o semplicemente di scrivere un documento in Microsoft Word, consumerà più energia della batteria rispetto alla riproduzione di video.

I produttori di PC spesso confrontano la durata della batteria utilizzando l'app Movies & TV di Windows 10, che è sempre configurata per utilizzare l'accelerazione hardware del PC, se disponibile. Questa funzione non è disponibile in tutti i lettori video e, se lo è, potrebbe non essere abilitata per impostazione predefinita. Ad esempio, potrebbe essere necessario abilitare l'accelerazione hardware in VLC se questo è il tuo lettore video preferito.

app Movies & TV di Windows 10

Cerca parametri di riferimento reali

Piuttosto che basarsi sui benchmark dei produttori, è meglio trovare recensioni indipendenti sui laptop che si sta pensando di acquistare. I recensori valutano i laptop in una varietà di scenari, in modo da poter vedere come sarà la durata della batteria in un test di navigazione web simulato che è più indicativo del normale utilizzo quotidiano.

Ad esempio, mentre Microsoft pubblicizza fino a 17 ore di durata della batteria su Surface Book 2, Anandtech ha rilevato che è durata circa 9,7 ore durante la navigazione sul web. Questa è ancora una grande durata della batteria, ma non è neanche lontanamente vicina a 17 ore.

Ogni produttore di PC utilizza questi numeri esagerati per vantarsi della durata della batteria. Microsoft sta giocando allo stesso modo di tutti gli altri produttori!

Le stime sulla durata della batteria perfetta sono impossibili



La durata della batteria è sempre difficile da stimare. Anche se stai usando un laptop, Windows potrebbe passare dal dire che hai cinque ore rimaste a solo due ore a seconda di quello che stai facendo.

Questo perché svolgere attività più impegnative sul tuo laptop aumenta il consumo di energia. Un laptop non utilizzerà molta potenza mentre sta solo riproducendo video con accelerazione hardware a bassa luminosità, ma aumenterà il livello di luminosità e trarrà più potenza. Se si avvia un'attività impegnativa che richiede potenza della CPU, assorbirà ancora più energia.

Questo è il vero problema. La durata della batteria del notebook varia notevolmente a seconda di ciò che stai facendo. I produttori hanno deciso di prendere il numero più realistico che riescono a trovare, ma non esiste una singola stima della durata della batteria che possa funzionare per tutti. Tuttavia, un test di durata della batteria che simula la normale navigazione sul Web sarebbe molto più accurato e utile per la maggior parte degli utenti.

40 CODICI COUPON AMAZON DEL VALORE DI OLTRE 460 € DA ATTIVARE GRATUITAMENTE

Codici Sconto Amazon 2018

Oggi vi proponiamo 40 codici sconto Amazon che abbiamo trovato nascosti nelle pagine del più grande sito di shopping online. Questi coupon hanno un valore di circa 460 euro e scadenze brevi quindi vanno utilizzati il prima possibile: alcuni scadono a fine mese. Di conseguenza quando vedi l'articolo interessante ed utile che desideravi tanto, non esitare, compralo immediatamente associando il codice della promozione al momento del pagamento nell'apposita casella che ti attiverà lo sconto immediatamente.

Così facendo vi potrete aggiudicare oggetti abbinati a sconti reali di oltre il 70%. Questo post che state leggendo faremo in modo di aggiornarlo mensilmente per notiziarvi su tutte le opportunità di risparmio "nascosto" offerte da Amazon.

Quindi tornate regolarmente su questa pagina per prelevare i nuovi coupon Amazon che troveremo man mano che saranno attivati.

I coupon promozionali Amazon di questo mese


Con i seguenti codici si attivano sconti reali fino al 72% su oltre 40 articoli selezionati su Amazon: basta cliccare sul link in rosso ed acquistare con il numero del codice evidenziato.
  1. Cod: SPORT20 - sulla nuova collezione Sport -20%
  2. Cod: INDISC10 - Insonder Elastiche Fitness Yoga Crossfit Set di 5
  3. Cod: 7C2HWIKY - TECAROO copertura universale bagagliaio protezione laterale
  4. Cod: 7AVZONTO - SOLMORE Luce da Lettura, con 9 LED ricaricabile
  5. Cod: 4QK7RTOK - Rampow RAMPOWT01, Cavo USB C 3.0 Rivestito Nylon
  6. Cod: WGSAVE05 - Protezione Bambini Contro Spigoli e Angoli da 6,2 m
  7. Cod: 977F84RI - Supporto Smartphone Lamicall Universale Argento
  8. Cod: SUPPORT2 - Cuscino lombare memory per terapia della postura e schiena
  9. Cod: CARROVER - Startway Lampadine Auto H4 LED 10800LM 6000K
  10. Cod: IDT69S8O - Lampadine Filamento LED Fiamma, Attacco E14, 4W Pari a 40W, Bianco
  11. Cod: BPDXFL6O - MOSISO Laptop Custodia Borsa in Poliestere Multifunzionale
  12. Cod: 42FVVQO8 - SHAN ZU Coltello di Damasco Coltello Santoku Giapponese Acciaio da 67 Strati
  13. Cod: 3MUBKQXC - Activity Tracker moreFit Slim HR Plus Smart Watch Cardiofrequenzimetro
  14. Cod: YHWTCMED - Custodia Nintendo Switch - Younik Case Anti Graffio
  15. Cod: ZIFWQ899 - Mini Frullatore, Decen 0.6L 300W Lame Rivestite in Titanio
  16. Cod: CCH53EPF - Termometro Barbecue Cucina, WEINAS Bluetooth con 2 Sonda Wireless Digitale
  17. Cod: FFVOL8QQ - Auricolari Bluetooth 5.0 LeaderPro IPX5 con Microfono Custodia Powerbank di Autoricarica
  18. Cod: 9525UABN - Lettore CD/DVD esterno CD-RW Slim USB 2.0 Masterizzatore per Notebook/Laptop/Desktops
  19. Cod: H2R2BXRW - Registratore Vocale Digitale,TENSAFEE 8G Dittafono Registratore Di Suoni, Portatile Ricaricabile HD
  20. Cod: STWAYS25 - Set di 10 lampade solari da giardino. Installazione senza fili. 30 cm di altezza
  21. Cod: B3RNZXL3 - APEMAN 4K Action Cam Wi-Fi 16MP Ultra FHD Impermeabile 30M
  22. Cod: OPAINT10 - Colore Set di 24 colori ad olio di alta qualità
  23. Cod: NHE3OMAB - Deik Aspirapolvere Ciclonico senza Sacchetto 800W
  24. Cod: NCBRJWSC - Tester Qualità Acqua Pancellent TDS PH EC Temperatura
  25. Cod: U6VY2T9W - Acvioo Lubrificante Gel Sessuale Intimo a Base D'Acqua
  26. Cod: H2NGXUOM - Onlyesh Barbecue Spazzola Pulizia Griglia
  27. Cod: U5GLSTRF - Stazione Meteo Houzetek Sveglia Digitale Radiocontrollata Allarme
  28. Cod: CXD4YNL9 - Spirale Verdure Pieghevole, Cucina Affettatrice a Spiral 5-Lame Acciaio Inossidabile Grattugia/Affettatrice
  29. Cod: IOJT48Z9 - MECO Wi-Fi Ripetitore da Esterno Access Point Outdoor Range Extender Dual Band Wireless
  30. Cod: 6I76TTKV - Caricabatterie senza fili per Smartphone Spigen Essential F301W
  31. Cod: YBRKXSTP - FlyHi 800A 18000mAh Avviamento portatile per auto Booster di emergenza 12V
  32. Cod: M36CMR8V - Supporto Auto Poggiatesta per Tablet, Lamicall Supporto Tablet Universale
  33. Cod: QSBH63C9 - Endoscopio Android Pancellent 2.0 Megapixel CMOS HD 2 in 1 Impermeabile
  34. Cod: SUPPORT2 - Roller per schiena e muscoli, per dolori cronici e recupero muscolare
  35. Cod: A2EYFIA9 - MOSISO Custodia Rigida MacBook Air 13 Pollici per MacBook Air
  36. Cod: PGV6V92F - GameSir G3s Wireless Bluetooth Gamepad Game Controller per Android / PC / PS3
  37. Cod: VCXTUPV2 - OUTAD GPS per Auto 7" Touch screen Mappe Europa 48 Paesi
  38. Cod: 180GET30 - Siero di acido ialuronico per viso e occhi - 180 Cosmetics
  39. Cod: OF4WCUEA - Lemnoi Telecamera di Sorveglianza IP camera wifi interno 1080P ,Audio Bidirezionale
  40. Cod: I3G4G6A3 - Olight I3T EOS 180 Lumen Mini Torcia Portachiavi Con Clip LED Alta Potenza

mercoledì 5 settembre 2018

I MIGLIORI RASOI PER RADERSI LA TESTA

Quale rasoio usare per radersi la testa senza tagliarsi

Chiunque tu sia, sai bene che avere il rasoio giusto fa un mondo di differenza. Il cuoio capelluto è un'area sensibile e lo strumento che usi per mantenerlo liscio è importante.

Avere la lama giusta in mano può significare evitare tagli, irritazioni ed inoltre mantenere la pelle più liscia più a lungo. Questa è solo una parte dell'equazione, poiché esiste una vera scienza per ottenere una buona rasatura.

Tenere in mano uno dei nostri fantastici rasoi che vi suggeriamo qui sotto è solo l'inizio. Inoltre, assicurati di avere una buona crema da pre e dopo barba. Per questo, è difficile battere Taylor of Old Bond Street, una società specializzata in prodotti per la rasatura per la testa e la barba. È costoso, ma vale ogni centesimo. Cremo produce anche un'ottima crema che può essere acquistata su Amazon.

Se hai già un rasoio e scopri che le aree più sensibili, ad esempio la parte posteriore e i lati della testa, si irritano facilmente, un buon esfoliante può aiutarti. Questo rimuove tutta la pelle morta e ammorbidisce il cuoio capelluto prima della rasatura. Mentre Headblade ne fa anche uno specificamente progettato per teste, St. Ives Apricot Scrub funziona molto bene ed in genere costa un pò meno.

Ma alla fine, è possibile utilizzare tutti i prodotti giusti e rimanere con una rasatura scarsa a causa del rasoio. Se stai cercando il tuo gadget per la rasatura, ecco i migliori rasoi per la tua testa.

Il migliore nel complesso: HeadBlade ATX Moto (€ 24)

Rasoio per la testa HeadBlade ATX Moto

Sembra una motoslitta vero? Come azienda, HeadBlade è in circolazione da molto tempo, producendo rasoi perfetti per radersi. Mentre le versioni precedenti del rasoio HeadBlade erano un pò scomode da usare e avevano una curva di apprendimento ripida perché dovevi guidare con la lama (invece di tirarla come un rasoio tradizionale), le versioni più recenti sono molto più facili da acclimatarsi al pelo.

Sono disponibili più versioni di HeadBlade, ma HeadBlade Moto è la versione più recente e migliore di sempre. L'aspetto generale è un drammatico allontanamento da ciò a cui pensi quando viene in mente la parola "rasoio". Il design complessivo è molto intelligente, con la sfera del rullo che scivola sulla testa nella parte posteriore e la testa girevole per aiutare il contorno della lama sul cuoio capelluto. Rende una rasatura molto efficiente e veloce una volta che ci si abitua. Se stai osservando il design del rasoio nella foto qui e grattando la tua testa (che presto sarà lucida) su come funziona è semplice: tieni il passamano al dito con il corpo e fai scorrere il rasoio lungo la tua testa , cullato nel palmo della mano. È un movimento incredibilmente naturale, facile e sicuro.

Il HeadBlade Moto è anche altamente raccomandato per le persone che soffrono di irritazione o infiammazioni da rasatura, in quanto può essere utilizzato in lunghi tratti fluidi invece di movimenti brevi e mossi come un rasoio tradizionale. I movimenti più lunghi portano a una minore irritazione della pelle, rendendo ATX Moto una scelta ideale per chiunque possa avere problemi in questa zona del corpo, ma vuole comunque mantenere una buona zucca. A 27 € l'HeadBlade Moto è un vero affare.

Il meglio per viso e testa: Gillette Mach3 Turbo (€ 7)

Gillette Mach3 Turbo
Il Mach3 è in circolazione da molto tempo (dal 1998!), Quindi questo rasoio ha superato la prova del tempo in un modo che gli altri marchi possono solo sognare. Il suo sistema semplice funziona benissimo per radersi la testa - mentre il tuo "chilometraggio" può variare, ho scoperto personalmente che un minor numero di lame rendono l'esperienza di rasatura della testa migliore e più liscia. Dato che Mach3 Turbo ha "solo" tre lame, è fantastico in questo senso.

E dal momento che è un tradizionale rasoio a cartuccia con un'impugnatura, rende anche una buona rasatura del viso (o in qualsiasi altro luogo). Inoltre, è possibile trovare le lamette di ricambio ovunque, il che è molto conveniente.

Il miglior modello Premium: Remington XR1410 (€ 67)

rasoio testa calva Remington XR1410

Nella nostra selezione mettiamo anche un rasoio elettrico per radersi la testa: il Remington XR1410. Questo strumento per la rasatura è il massimo che si possa desiderare per la cura della nostra pelata! Sicuramente è il più caro in assoluto ma anche il più venduto al mondo. Questo rasoio elettrico Premium è munito di 3 mornide testine rotanti che assicurano un rasatura fine della cute del capo.

Il Remington inoltre è dotato di un Grooming Kit: una spazzola pre-rasatura, una spazzola per la pulizia del viso al Carbone e pettine regolabile. Questo rasoio è ricaricabile e può essere usato sia su pelle asciutta che bagnata. Impugnatura super ergonomica e sistema di rasatura HyperFlex per prestazioni di rasatura eccezionali.

Costa un bel pò lo so ma è il massimo che si possa desiderare e durerà per molti anni. (Questo è uno dei regali che mi piacerebbe ricevere da mia moglie.....)


COS'È LO STANDARD HDR10+

Il nuovo standard televisivo HDR10+

C'è un nuovo standard nelle guerra dei formati HDR e lo troverai su Samsung e sui nuovi televisori Panasonic. HDR10 + è uno standard aperto progettato per l'utilizzo di Dolby Vision, che HDR10 non è in grado di eguagliare.

Cos'è l'HDR 10 + Plus

Cos'è l'HDR 10 + Plus

L'HDR è una delle migliori funzionalità che puoi trovare sui televisori 4K HDR. Si distingue per "alta gamma dinamica" e consente alla tua TV di visualizzare una gamma di colori molto più ampia. In altre parole, vedrai neri più scuri e bianchi più luminosi. Questa gamma di colori più completa rende l'immagine più realistica. Dopo tutto, il mondo reale contiene più colori e livelli di luminosità di quelli che possiamo attualmente visualizzare sui televisori.

Anche dopo aver acquistato una TV compatibile con HDR, HDR non ti darà automaticamente quei colori migliori. Una TV ha bisogno di contenuti abilitati per HDR prima che possa funzionare la sua magia.

Esistono più standard in competizione con l'HDR. Alcuni televisori supportano solo i contenuti HDR10, mentre alcuni supportano sia il contenuto Dolby Vision che il contenuto HDR10. Ora, i nuovi televisori stanno guadagnando supporto per i contenuti HDR10 +. Altri standard HDR includono HLG (Hybrid Log Gamma) e Technicolor Advanced HDR, ma non sono così diffusi.

Cosa sono HDR10 e Dolby Vision?



La maggior parte degli standard pubblicitari TV per "HDR" supporta effettivamente lo standard HDR10. Questo è lo standard HDR più popolare con la maggior parte dei contenuti HDR.

Questo perché HDR10 è uno standard aperto. Chiunque voglia creare contenuti HDR10 può farlo senza pagare una tassa di licenza. Le aziende che desiderano integrare il supporto HDR10 non devono nemmeno pagare una grande quota di licenza.

Il grande concorrente di HDR10 è Dolby Vision. I televisori che supportano Dolby Vision in genere supportano anche l'HDR10, ma pubblicizzeranno la funzione "Dolby Vision". Rispetto a HDR10, Dolby Vision è semplicemente migliore. Supporta fino a 10.000 nit di luminosità, mentre HDR10 supera a 1.000 nit. Dolby Vision ha una profondità di colore di 12 bit, mentre il contenuto di HDR10 è padroneggiato con una profondità di colore di 10 bit.

Il contenuto abilitato per Dolby Vision include anche metadati fotogramma per fotogramma che indicano al display come visualizzare ciascun fotogramma del video. HDR10 include solo "metadati statici" che si applicano all'intero video, mentre i contenuti Dolby Vision possono includere impostazioni ottimizzate per ogni momento. Tutto sommato, Dolby Vision aggiunge un'immagine più bella.

Sfortunatamente, Dolby Vision è una soluzione proprietaria. Per utilizzarlo, è necessario che i contenuti abilitati per Dolby Vision riproducano un lettore compatibile con Dolby Vision su un display abilitato per Dolby Vision. Dolby ha un processo di certificazione, costi di licenza e hardware speciale che i produttori devono includere. Ciò fa aumentare i prezzi per i produttori di TV e i creatori di contenuti, il che rende le cose più costose per noi consumatori. Molti produttori e creatori di contenuti non vogliono pagare queste tasse, quindi non hanno adottato il Dolby Vision. I contenuti Dolby Vision e gli schermi abilitati per Dolby Vision non sono così diffusi come HDR10.

In cosa l'HDR10+ è migliore dell'HDR10

Differenza tra HDR10+ e HDR10

Anche se Dobly Vision offre una qualità migliore rispetto all'HDR10, l'HDR10 sta vincendo la guerra dei formati TV a causa della sua apertura. HDR10 + - creato da Samsung - è uno standard aperto che è migliore di HDR10 e compete meglio con Dolby Vision.

Come Dolby Vision, i contenuti HDR10 + incorporano metadati dinamici che indicano alla TV come regolare automaticamente i livelli di luminosità scena per scena o frame-by-frame. I creatori di contenuti possono perfezionare il modo in cui ogni scena (o ogni fotogramma) deve essere visualizzato. Questo è uno dei vantaggi significativi di Dolby Vision rispetto a HDR10 e HDR10 + lo confronta.

L'HDR10 + aumenta anche la luminosità massima, passando dai 1.000 nits a 4.000 di HDR10, ancora a corto di 10.000 nits di Dolby Vision, ma con un netto miglioramento.

Come HDR10, HDR10 + è uno standard aperto che qualsiasi produttore o creatore di contenuti può utilizzare senza dover pagare pesanti tasse di licenza. In teoria, HDR10 + dovrebbe offrire molti dei miglioramenti di qualità di Dolby Vision senza costi aggiuntivi.

TV e lettori che supportano HDR10 + devono certificare il loro hardware prima di poter schiaffare il logo HDR10 + sui loro prodotti e materiali di marketing. Tuttavia, non è necessario includere hardware specializzato e i creatori di contenuti non devono pagare alcuna commissione per creare contenuti HDR10 +.

Nota: HDR10 + non ha nulla a che fare con HDR +, che è il nome che Google ha dato ad una funzione di fotografia HDR sui suoi smartphone Pixel.

Il Dolby Vision è ancora a prova di futuro?



HDR10 + non si abbina completamente al Dolby Vision. Dolby Vision offre colori a 12 bit mentre HDR10 + si blocca a colori a 10 bit. E, mentre HDR10 + vanta 4.000 nits di luminosità, fino a 1.000 nid di HDR10, Dolby Vision offre ancora fino a 10.000 nit.

Tutto ciò sembra impressionante, ma oggi non fa molta differenza. Non ci sono TV di consumo sul mercato che supportano il colore a 12 bit. Anche le TV di consumo superano le 4.000 nits di luminosità. In altre parole, HDR10 + è abbastanza buono per l'hardware attualmente disponibile in commercio.

Sony ha mostrato una TV capace di 10.000 nit di luminosità al CES 2018, ma questo è solo un prototipo. Non puoi comprarlo. Dolby Vision potrebbe essere più a prova di futuro.

Quando lo prenderai?

TV HDR10 +

Per visualizzare l'HDR10 +, avrai bisogno di TV, lettore e contenuti che lo supportino. Samsung afferma che tutti i televisori UHD del 2017 e più recenti supportano HDR10 +.

Il 28 agosto 2018, il consorzio HDR10 + Technologies ha annunciato il supporto per più TV e contenuti. Secondo il consorzio, la maggior parte delle TV 2018 di Panasonic supporterà anche HDR10 + tramite un aggiornamento del firmware. Panasonic ha anche annunciato i lettori Blu-ray con supporto HDR10 +.

20th Century Fox ha promesso di aggiungere il supporto HDR10 + alle sue nuove uscite di film. Lo studio annuncerà i film attuali che verranno rilasciati con HDR10 + nelle prossime settimane.

Amazon Prime Video sta già trasmettendo alcuni titoli in HDR10 + anche sui televisori Samsung. Netflix ha detto che è disponibile a supportare HDR10 + in futuro.

Non ci sono ancora molti contenuti, ma vale la pena notare che qualsiasi TV HDR10 + può anche riprodurre normalmente i contenuti HDR10.

Speriamo che i contenuti di HDR10 + diventino più diffusi. Dolby Vision sembra ottimo, ma è uno standard premium ad un prezzo premium. HDR10 + promette di portare gran parte di questa esperienza premium a un pubblico più ampio ad un prezzo molto inferiore.

TRACCIA LE STELLE DAL TUO BROWSER CON STELLARIUM WEB

Vedere tutte le costellazioni sul proprio browser con Stellarium Web

Come osservare le stelle? Stellarium, il software di astronomia open source utilizzato dalle università di tutto il mondo, ora funziona nel tuo browser ed facilissimo da usare!

Vai su stellarium-web.org adesso per vedere cosa c'è nel cielo sopra di te. Questa è una versione ridotta della versione desktop e mobile, ma non è necessario installare nulla. Ciò significa che puoi fare rapidamente riferimento a qualsiasi dispositivo.

È un ottimo link per condividere con gli amici mentre si pianifica una notte di osservazione delle stelle, quindi aggiungilo subito ai segnalibri e tienilo a portata di mano. Ovviamente è disponibile anche la versione desktop e mobile di Stellarium, ma la versione web è ideale per gli utenti di Chromebook e per chiunque solo occasionalmente abbia bisogno di software di astronomia.

Inoltre Stellarium, conoscendo la tua posizione, ti attiva la visualizzazione in tempo reale della "tua" volta celeste proprio in quel momento, ma puoi anche scegliere una data ed un'ora precisa per vedere esattamente come sarà il cielo sopra di te in futuro!

martedì 4 settembre 2018

QUAL'È IL MODO MIGLIORE PER FARE IL BACKUP DEL MIO COMPUTER FACILMENTE



Tutti perdiamo dei dati dal nostro PC ad un certo punto della nostra vita. Il disco rigido del tuo computer potrebbe rompersi anche domani, il ransomware di turno potrebbe tenere in ostaggio i tuoi file, o un bug del software potrebbe cancellare i tuoi file importanti. Se non esegui regolarmente il backup del tuo computer, potresti perdere quei file per sempre.

Tuttavia, i backup non devono essere difficili o confusi. Sicuramente hai sentito parlare di innumerevoli metodi diversi per fare il backup, ma quale è più giusto per te? E di quali file hai davvero bisogno per eseguire il backup?

A proposito dei tuoi dati personali


Di cosa hai bisogno per eseguire il backup? Beh, prima di tutto, devi eseguire il backup dei tuoi file personali. È sempre possibile reinstallare il sistema operativo e scaricare di nuovo i programmi in caso di guasto del disco rigido, ma i dati personali dell'utente sono insostituibili.

Tutti i documenti personali, le foto, i video di casa e qualsiasi altro dato sul computer devono essere sottoposti a backup regolarmente. Se hai passato ore a rielaborare scrupolosamente CD audio o DVD video, potresti volere una copia in backup, così non dovrai più ricominciare da capo.

È inoltre possibile eseguire il backup del sistema operativo, dei programmi e di altre impostazioni. Non è necessario eseguirne il backup, necessariamente, ma puoi semplificarti la vita se l'intero disco rigido non funziona. Se sei il tipo di persona a cui piace smanettare con i file di sistema, modificare il registro e aggiornare regolarmente l'hardware, avere un backup completo del sistema può farti risparmiare tempo quando le cose vanno male.

I molti modi per eseguire il backup dei file

Esistono molti modi per eseguire il backup dei dati, dall'utilizzo di un'unità esterna al backup di tali file su un server remoto su Internet. Ecco i punti di forza e di debolezza di ciascuno:
  • Backup su un'unità esterna: se si dispone di un disco rigido USB esterno, è possibile eseguire il backup su tale unità utilizzando le funzionalità di backup integrate del computer. Su Windows 10 e 8, usa Cronologia file. Su Windows 7, usa Windows Backup. Su Mac, usa Time Machine. Collegare occasionalmente l'unità al computer e utilizzare lo strumento di backup o lasciarlo collegato ogni volta che si trova a casa e verrà eseguito automaticamente il backup. Pro: il backup è economico e veloce. Contro: Se la tua casa viene derubata o prende fuoco, il tuo backup può essere perso insieme al tuo computer, il che è molto brutto anche se piuttosto raro in verità.

  • Backup su Windows10

  • Backup su Internet: se si desidera garantire la sicurezza dei file, è possibile eseguirne il backup su Internet con un servizio come Backblaze. Backblaze è il noto servizio di backup online che ci piace e lo consigliamo vivamente, ma ci sono anche concorrenti come Carbonite e MozyHome. Con una tariffa mensile bassa (circa 5 € al mese), questi programmi vengono eseguiti in background sul tuo PC o Mac, eseguendo automaticamente il backup dei tuoi file nella memoria web del servizio. Se perdi quei file e ne hai bisogno di nuovo, puoi ripristinarli. Pro: il backup online protegge da qualsiasi tipo di perdita di dati: guasti del disco rigido, furti, disastri naturali e tutto il resto. Contro: Questi servizi di solito costano denaro (vedere la sezione successiva per maggiori dettagli), e il backup iniziale può richiedere molto più tempo rispetto a un disco esterno, specialmente se si hanno molti file.

  • Back-up su internete con servizi online

  • Utilizzare un servizio di archiviazione su cloud: I puristi del backup diranno che questo non è tecnicamente un metodo di backup, ma per la maggior parte delle persone, ha uno scopo simile. Anziché archiviare i tuoi file sul disco rigido del tuo computer, puoi archiviarli su un servizio come Dropbox, Google Drive, Microsoft OneDrive o un servizio di archiviazione cloud simile. Saranno quindi sincronizzati automaticamente con il tuo account online e con gli altri PC. Se il tuo disco rigido muore, avrai ancora le copie dei file archiviati online e sugli altri computer. Pro: Questo metodo è facile, veloce e in molti casi gratuito e, poiché è online, ti protegge da tutti i tipi di perdita di dati. Contro: la maggior parte dei servizi cloud offre solo pochi gigabyte di spazio gratuitamente, quindi funziona solo se si dispone di un numero limitato di file di cui si desidera eseguire il backup o se si è disposti a pagare per l'archiviazione aggiuntiva. A seconda dei file di cui si desidera eseguire il backup, questo metodo può essere più semplice o più complicato di un semplice programma di backup.

servizio di archiviazione Back-up su cloud

Mentre i programmi di backup come Backblaze e i servizi di cloud storage come Dropbox sono entrambi backup online, funzionano in modi fondamentalmente diversi. Dropbox è progettato per sincronizzare i file tra PC, mentre Backblaze e servizi simili sono progettati per il backup di grandi quantità di file. Backblaze manterrà più copie di diverse versioni dei tuoi file, così puoi ripristinare il file esattamente com'era da molti punti della sua storia. E, mentre servizi come Dropbox sono gratuiti per piccole quantità di spazio, il basso prezzo di Backblaze è il backup più grande che vuoi. A seconda di quanti dati hai, uno potrebbe essere più economico dell'altro.

Backblaze e Carbonite hanno una grande limitazione che dovresti tenere a mente. Se elimini un file sul tuo computer, verrà eliminato dai tuoi backup online dopo 30 giorni. Non è possibile tornare indietro e ripristinare un file eliminato o la versione precedente di un file dopo questo periodo di 30 giorni. Quindi fai attenzione quando cancelli quei file se vuoi riaverli indietro!

Un backup non è sufficiente: utilizza più metodi

Quindi, quale dovresti usare? Idealmente, usane almeno due. Perché? Perché è molto meglio avere backup sia esterni che interni.

"Onsite" significa letteralmente backup archiviati nella stessa posizione fisica dell'utente. Quindi, se si esegue il backup su un disco rigido esterno e lo si archivia a casa con il PC di casa, si tratta di un backup onsite.

I backup offsite sono archiviati in una posizione diversa. Quindi, se si esegue il backup su un server online, come Backblaze o Dropbox, si tratta di un backup offsite.

I backup onsite sono più veloci e più facili e dovrebbero essere la prima linea di difesa contro la perdita di dati. Se si perdono file, è possibile ripristinarli rapidamente da un'unità esterna. Ma non dovresti fare affidamento solo sui backup onsite. Se la tua casa brucia o tutto l'hardware in esso contenuto viene rubato dai ladri, perdi tutti i tuoi file (anche se in verità è molto improbabile che si verifichi anche uno di questi due eventi).

I backup offsite non devono necessariamente essere in un server su Internet e non è necessario pagare un abbonamento mensile per averne uno. Ad esempio, è possibile eseguire il backup dei file su un disco rigido e archiviarli in ufficio, a casa di un amico, da un parente (fidato) o in un caveau di una banca. Sarebbe un pò più scomodo, ma tecnicamente è un backup offsite (fuori sede).

Allo stesso modo, puoi anche archiviare i tuoi file in Dropbox, Google Drive o OneDrive ed eseguire backup regolari su un'unità esterna. Oppure puoi usare Backblaze per eseguire il backup online e la Cronologia file di Windows per creare un backup locale. Ci sono molti modi per utilizzare questi servizi in tandem, ma tocca a te decidere come usarli. Assicurati solo di avere una solida strategia di backup, con backup onsite e offsite, in modo da avere una vasta rete di sicurezza per non perdere mai i tuoi file.

Automatizzalo!



Tutto ciò può sembrare complicato, ma più automatizzi il tuo sistema di backup, più frequentemente sarai in grado di eseguire il backup e maggiori saranno le probabilità che ne resterai fedele. Ecco perché è necessario utilizzare uno strumento automatico anziché copiare manualmente i file su un'unità esterna. Puoi semplicemente installarlo una volta e dimenticarlo.

Questa è una delle ragioni per cui ci piacciono davvero i servizi online come Backblaze. Se esegue il backup su Internet, può farlo automaticamente ogni giorno. Se devi collegare un'unità esterna, devi impegnarti di più, il che significa che eseguirai il backup meno spesso e alla fine potresti smettere di farlo. Mantenere tutto automatico vale il prezzo.

Se non vuoi pagare nulla e preferisci affidarti principalmente a backup locali, valuta la possibilità di utilizzare un servizio di sincronizzazione file come Dropbox, Google Drive o Microsoft OneDrive per sincronizzare online i tuoi file importanti. In questo modo, se perdi il backup locale, avrai almeno una copia online.

In definitiva, devi solo pensare a dove sono i tuoi file e assicurarti di avere più copie in ogni momento. Idealmente, tali copie dovrebbero trovarsi in più di una posizione fisica.