venerdì 31 agosto 2018

FIREFOX 65 BLOCCHERÀ IL TRACCIAMENTO CROSS-SITE

Firefox 65 blocca il tracciamento cross-site

Una versione di Firefox, in uscita tra breve, bloccherà il tracciamento cross-site per impostazione predefinita.

La funzionalità farà parte di Firefox 65, che uscirà a dicembre, anche se gli utenti delle versioni di Nightly lo hanno già adesso. Il monitoraggio cross-site è il luogo in cui gli annunci utilizzano i cookie per seguirti sul Web. Mozilla prevede di bloccare l'accesso ai cookie in alcuni casi e di eliminarli interamente in altri.

Da un post sul blog ufficiale di Firefox:

"Nel mondo fisico, gli utenti non si aspetterebbero che centinaia di venditori li seguano da un negozio all'altro, spiando i prodotti che guardano o acquistano. Gli utenti hanno le stesse aspettative sulla privacy sul Web, eppure in realtà sono monitorati ovunque vadano. La maggior parte dei browser Web non consente agli utenti di ottenere il livello di privacy che si aspettano e si meritano. Per aiutare gli utenti a fornire l'esperienza di navigazione web privata che si aspettano e meritano, Firefox bloccherà i cookie e bloccherà l'accesso allo storage da contenuti di tracciamento di terze parti."

Il post dice anche che Firefox 65 combatterà anche il fingerprinting del browser: che è uno dei tanti modi in cui i siti web ti seguono e tracciano online.

Si potrebbe obiettare che Firefox è in ritardo ad attivare tali contromisure: Safari di Apple offre già una funzionalità simile denominata Intelligent Tracking Prevention e una versione futura di Safari combatterà le impronte digitali del browser (fingerprinting). Ma è bello vedere un browser multipiattaforma implementare queste funzionalità, perché è improbabile che Google Chrome possa fare qualcosa che potenzialmente danneggerà le entrate pubblicitarie in tempi brevi!

I commenti verranno pubblicati dopo un controllo da parte dei moderatori. Grazie.