lunedì 5 marzo 2018

HUAWEI MATEBOOK X PRO FORSE IL MIGLIOR PORTATILE IN CIRCOLAZIONE

Huawei MateBook X Pro a confronto con MacBook Pro acer e Lenovo

Huawei si confronta ad armi pari, se non superiori, con Apple e Microsoft

Siamo realmente rimasti colpiti dal secondo laptop tradizionale di Huawei. Con MateBook X Pro, Huawei ha una macchina fatta su misura per competere non solo con i migliori laptop di lusso del mondo, ma quelli che vengono spesso messi di fronte a professionisti creativi.
Pro
  • Schermo eccellente
  • Design splendido
  • Interi potenti
Contro
  • Posizionamento intelligente della webcam ancora scarso
  • Mystic Silver è Core i7


Dopo 24 ore con il nuovo laptop Huawei, MateBook X Pro, è chiaro che un'infarinatura di miglioramenti rispetto al MateBook originale lo rende un eccellente aggiornamento. È quasi perfetto ed è un passo avanti rispetto alla stragrande maggioranza dei laptop in questo momento - e per questo, Huawei dovrebbe essere elogiato.

Incoraggiato dal successo del suo laptop di debutto, il MateBook X, Huawei lancia il suo secondo laptop per competere direttamente con i portatili MacBook e MacBook Pro di Apple.

Devi ammirare l'ambizione di Huawei, e mentre alcuni potrebbero allontanare gli obiettivi di Huawei di andare contro un rivale affermato e di successo, il fatto che siamo stati piuttosto impressionati dal suo portatile di debutto significa che non dovremmo essere così sbrigativi da respingere questo nuovo tentativo.


Huawei ha rivelato che MateBook X Pro partirà da € 1499 per la versione con le specifiche più basse mentre il prezzo salirà a € 1899 per le specifiche più alte.
La data esatta di rilascio per MateBook X Pro non è chiara, dal momento che la società ha condiviso solo la data del secondo trimestre. In effetti, l'Italia non è stata menzionata nella prima ondata dei mercati durante la conferenza stampa di Huawei.

Il MateBook X originale partiva da € 1399, quindi avevamo ragione ad aspettarci che il prezzo fosse più alto a causa dei componenti migliorati. È stata anche una sfida metterci le mani su uno, quindi speriamo che Huawei migliori la disponibilità dei rivenditori di MateBook X Pro.

Le varianti dei componenti, in particolare in Europa, sono disponibili con un processore Intel Core i5 di ottava generazione abbinato a 8 GB di RAM e un'unità SSD da 256 GB. Da lì, potrai passare a un Core i5 con il chip grafico MX150 di Nvidia e infine a un sistema Core i7 con quelle grafiche dedicate.

In altre parti del mondo, le configurazioni RAM inizieranno a 4 GB, mentre le dimensioni e la risoluzione dello schermo rimarranno invariate. Inoltre, tutte le configurazioni di MateBook X Pro includono l'installazione di Windows 10 più pulita possibile: Signature Edition.

Tuttavia, al lancio del MateBook X Pro ci è stato detto che Huawei stava cercando di essere "disruptive" in termini di prezzo. A seconda del prezzo finale negli Stati Uniti e in Itali, sarebbe certamente utile differenziare MateBook X Pro contro il MacBook di Apple e il Surface Book 2 da 13,5 pollici di Microsoft.

Huawei MateBook Pro prezzo in Italia

Il Design

Il design del MateBook X Pro continua la sensazione premium del suo predecessore e presenta un design unibody in metallo con bordi diamantati e una finitura sabbiata. Ciò si traduce in un portatile che sembra certamente di lusso.
Quando è chiuso, MateBook X Pro è appena 4,9 mm all'estremità più sottile e 14,6 mm la più spessa e pesa solo 1,33 kg, il che - come Huawei desidera evidenziare - è più leggero del MacBook Air (che è 1,35 kg).
Queste dimensioni portano ad un laptop che è sottile e leggero abbastanza da portarlo comodamente in giro. È disponibile in due colori, Space Grey e Mystic Silver, ed entrambi sembrano molto belli da vicino. (Si noti che l'opzione Silver Mystic arriva solo nella configurazione più alta.)

Quando si utilizza MateBook X nel mondo reale, il telaio leggero e portatile significa che può essere comodamente tenuto in una mano mentre si corre da una riunione all'altra. Si adatta anche alla maggior parte degli zaini per MateBook - e anche a qualche compartimento e scomparto per tablet, quindi nonostante enormi quantità di potenza, rimane molto portatile e solido.
Un altro bel tocco è che il portatile si apre senza dover fissare il componente della tastiera su una superficie. Basta infilare il pollice o il dito sotto la parte superiore dello schermo quando è chiuso, sollevato e, come se fosse Apple-magic, il portatile si apre senza goffe maldestre.
C'è una tastiera full size retroilluminata e a prova di fuoriuscite, e lo schermo IPS da 13,9 pollici (in-plane switching) ora ha cornici straordinariamente sottili che lo circondano, mantenendo le dimensioni complessive del laptop fino a circa 12 pollici di larghezza. Huawei sostiene che MateBook X Pro è il primo notebook "FullView" al mondo, con un rapporto schermo/corpo del 91%.

MateBook X Pro è il primo notebook "FullView"

In confronto, il MateBook originale aveva un rapporto dell'84%. Siamo grandi fan degli schermi con cornici di piccole dimensioni e, dando così tanto spazio al suo display, il MateBook X Pro è sicuramente accattivante.

In effetti, le cornici sono così piccole che Huawei ha trovato un posizionamento unico per la webcam di MateBook X Pro: è in realtà nella tastiera sotto una chiave con un'icona della fotocamera. Premendo il tasto si preme un fermo che fa apparire la telecamera 720p. Questo in realtà non risolve l'intero problema "ChinCam" che abbiamo riscontrato su laptop come Dell XPS 13, ma almeno è una soluzione più elegante e intelligente.

Tuttavia, questa nuova posizione della webcam crea un nuovissimo problema "KnuckleCam". La digitazione esagerata può far apparire le nocche sullo schermo e, a differenza della fotocamera dell'XPS 13, la fotocamera MateBook X Pro non può essere inclinata verso l'alto o verso il basso.
Torna a quel display, ora è un touchscreen, con la protezione Gorilla Glass per evitare che si graffi. Ha anche una risoluzione di 3K (3.000 x 2.000), che porta a una densità di pixel di 260 PPI. Quindi, il display è bello e nitido, sebbene si possa notare che lo schermo è più "quadrato" rispetto ad altri laptop.

Questo perché presenta un rapporto di aspetto 3: 2, come il MateBook X, piuttosto che il rapporto sempre più comune di 16: 9. Quindi, avrai più spazio verticale rispetto ad altri laptop, il che può essere d'aiuto in termini di produttività, anche se guardare i media su di esso risulterà in barre nere in alto e in basso per video widescreen.

Tasto webcam MateBook X pro

Indipendentemente dal tipo di utilizzo, lo schermo appare nitido e vibrante, con luminosità a 450 nit e rapporto di contrasto di 1.500: 1.
Nella metà inferiore del portatile, sotto la tastiera, si trova il grande trackpad - che Huawei dice sia il più grande presente su un laptop da 14 pollici. Vogliamo passare più tempo con MateBook X Pro per scoprire se la dimensione del trackpad è un aiuto o un ostacolo. Essendo un trackpad di Microsoft Precision, siamo fiduciosi che ridurrà bene le stampe errate.
Su entrambi i lati della tastiera ci sono due altoparlanti stereo di alta potenza (per un totale di quattro) che supportano Dolby Atmos. Una dimostrazione delle prestazioni audio a volume dell'80% era rumorosa e incredibilmente sfumata. Potremmo effettivamente sentire il suono viaggiare attraverso i quattro canali audio distinti.

Sopra la tastiera c'è il pulsante di accensione, che - come il MateBook X - ha uno scanner incorporato per le impronte digitali. Questa è una grande idea, in quanto significa che puoi accendere al laptop e accedervi con un solo tocco, e Huawei ci ha detto che dal riavvio a freddo per accedere a Windows 10, ci vogliono solo 7,8 secondi - e solo 6,6 secondi dalla modalità di sospensione.
Ciò è dovuto al fatto che il sensore di impronte digitali è una parte a livello di hardware, il che significa che è controllato direttamente dal processore, non da Windows 10 - ovviamente, funziona ancora con Windows Hello. Sono piccoli tocchi come questo che aiuteranno i laptop di Huawei a distinguersi dalla concorrenza.

Le performance

scanner incorporato per le impronte digitali

Considerando le specifiche, non dovrebbe sorprendere il fatto che MateBook X Pro voli assolutamente attraverso le attività di base. La versione che stiamo utilizzando ha un processore Intel i8585U Core di ottava generazione, che è il 40% più veloce rispetto alla CPU di settima gen. del MateBook X. Huawei è entusiasta di indicare l'uso di una CPU serie U, piuttosto che un Serie M, che si trova più spesso nei portatili di queste dimensioni.

Questo grazie alle funzionalità di gestione dell'alimentazione che Huawei ha incluso, con gli insegnamenti della divisione smartphone che aiutano a mantenere la carica della batteria, restando sottili e leggeri.


durata batterie matebookx pro

Per quanto riguarda la batteria, MateBook X Pro offre una batteria che dura tutto il giorno con 57,4 Wh di carica e utilizza algoritmi intelligenti per l'efficienza energetica - migliorata del 15%, promette Huaweie.
È anche uno dei laptop più sottili con una GPU discreta: la già citata Nvidia GeForce MX150 con 2 GB di memoria GDDR5. Inoltre, tramite Thunderbolt 3, puoi aggiungere una scheda grafica esterna, fino a una GTX 1080, rendendola anche una macchina da gioco capace.

HUAWEI MATEBOOK X PRO spessore

Il giudizio finale

Siamo a dir poco impressionati. Con MateBook X Pro, Huawei sembra aver realizzato una macchina fatta su misura per competere non solo con i laptop di lusso, ma anche quelli che sono spesso commercializzati verso i professionisti della creatività.

Ovviamente, dovremo completare i nostri test prima della nostra recensione completa, e il suo prezzo determinerà un pò per quanto riguarda il suo posto nel pantheon dei laptop. Detto questo, è chiaro quanto seriamente Huawei si sia fatta un nome nel mondo del mobile computing, e siamo entusiasti della prospettiva.

I commenti verranno pubblicati dopo un controllo da parte dei moderatori. Grazie.