martedì 13 marzo 2018

L'IPHONE X POTREBBE ESSERE IL TELEFONO PIÙ REDDITIZIO PER SAMSUNG!

L'iPhone X potrebbe essere il telefono più redditizio di Samsung: come le aziende tecnologiche si fidano l'una dell'altra

Le aziende tecnologiche si odiano a vicenda, giusto?
Per quanto Samsung desideri vendere più telefoni, guadagna anche quando Apple vende più suoi iPhone. Google viene pagato quando Apple vende più abbonamenti iCloud e persino Amazon guadagna punti finanziari se Netflix continua a crescere.
Sembra strano? Certo che lo è. Ma queste aziende non sono solo rivali: sono anche i rispettivi clienti.

iPhone X: da Samsung, Toshiba, Intel e Texas Instruments


Apple vende l'iPhone X, ovviamente, ma Samsung produce il display OLED che lo fa risaltare così tanto. Quella visualizzazione ammonta a 100 € sul prezzo di 1000 € del telefono. Combinalo con alcune altre parti Samsung ad alto margine, e alcuni analisti pensano che Samsung abbia guadagnato di più da ogni vendita di iPhone X rispetto che da ogni Galaxy S8 venduto: circa 130 € per unità.
Indipendentemente dal fatto che sia vero, ogni iPhone X venduto è redditizio per Samsung, in questo video di The Nerdwriter viene descritto abbastanza bene.


E Samsung non è l'unica azienda tecnologica con parti nell'iPhone X. Mark Gurman di Bloomberg riferisce che Intel e Quallcomm forniscono entrambi i modem, Toshiba fornisce storage flash e persino Texas Instruments ne fornisce una o due. Esatto: l'iPhone X è stato costruito, in parte, dalla società dietro quella calcolatrice grafica che tutti abbiamo acquistato al liceo.

Apple, ovviamente, compete con queste aziende su un certo livello. Ma ciò non impedisce a Apple di acquistare le proprie parti. Non può L'iPhone è il telefono più venduto anno dopo anno e fare milioni di telefoni significa lavorare con chiunque sia in grado di offrire il prezzo migliore, persino i suoi rivali.

Google ospita il servizio iCloud di Apple, Spotify e Evernote


Se ti piace usare iCloud perché non ti fidi di Google, considera quanto segue: i dati di iCloud sono archiviati da Google, e cosi è stato per anni. Apple non ha fatto tutto il possibile per pubblicizzarlo, ma nel 2016 ha iniziato a utilizzare la piattaforma cloud di Google per l'hosting.

Questo ha senso. Google sta costruendo server da molto tempo e può offrire spazio di archiviazione a tariffe inferiori rispetto a quelle di Apple, persino Apple ha creato un sacco di server farm. E Apple è lontana dall'unica azienda ad utilizzare lo spazio di archiviazione di Google: Spotify e Evernote pagano anche Google per l'archiviazione, secondo Google.

Esatto: Google ospita Spotify, il principale rivale di Google Music. Ospitano Evernote, che compete con Google Keep. E ospitano iCloud, che compete con Google Foto e Google Drive per gli abbonati. Qualunque servizio tu usi, Google viene pagato.

Amazon offre l'hosting praticamente per tutto il resto!

Google non è nemmeno il più grande giocatore nel gioco spaziale di cloud storage. Quel titolo appartiene ad Amazon, i cui servizi Web alimentano almeno un servizio che utilizzi ogni giorno.
Probabilmente pensi a Netflix e Amazon come rivali, e lo sono. Ma Netflix è anche un grande cliente di Amazon Web Services, che paga per lo spazio del server. Così le cose più strane e The Man In The High Castle sono entrambi portati da Amazon, in un certo senso.

Hulu e PBS usano anche Amazon per pubblicare video. Reddit, Airbnb, Lyft e Dropbox sono ospitati sui servizi Web Amazon. E anche se non usi nessuna di queste app, le probabilità sono che un sito web che hai aperto oggi abbia memorizzato almeno le sue immagini su Amazon S3.
Questa è una parte enorme delle entrate annuali di Amazon e una che è quasi completamente invisibile all'utente medio di Internet. Lo scorso anno Amazon con questo tipo di servizi hosting ha avuto circa 17,4 miliardi di dollari di entrate!

Foxconn costruisce fondamentalmente tutto


La Playstation 4, lo Switch Nintendo e l'XBox One sono tutti costruiti dalla stessa azienda. Così come l'iPhone, il Kindle e i laptop di aziende come Dell, Toshiba e HP.

Foxxcon, una società taiwanese che possiede molte fabbriche nella Cina continentale, ha guadagnato $ 131 miliardi di entrate lo scorso anno costruendo prodotti per altre società. Se hai sentito parlare di questa compagnia, è probabilmente a causa delle terribili condizioni di lavoro e dei suicidi dei dipendenti, che riguardano l'unica parte di Foxconn che ottiene copertura nel mondo occidentale.

È una cosa importante da considerare, ma vale anche la pena notare come molte grandi aziende tecnologiche dipendono da questo produttore per costruire i propri gadget. Mentre Nintendo, Sony e Microsoft stanno combattendo per la supremazia della console, una società trarrà vantaggio a prescindere.

Le aziende tecnologiche competono, sì, ma collaborano anche

Forse ti piace Google e pensi che Apple sia terribile, o viceversa. Ma le stesse compagnie tecnologiche non possono pensare esclusivamente in questi termini, perché dipendono l'una dall'altra per costruire i loro prodotti e offrire i loro servizi agli utenti/clienti. Tienilo a mente la prossima volta che parli di qualcuno che usa una piattaforma diversa.

I commenti verranno pubblicati dopo un controllo da parte dei moderatori. Grazie.