martedì 28 agosto 2018

LE LOTTE DI AMAZON CON APPLE E GOOGLE COMINCIANO AD INFASTIDIRE TUTTI

Le lotte di Amazon con Apple e Google infastidiscono praticamente tutti

Apple vuole una riduzione del 30 percento di tutti gli acquisti in-app. Amazon non vuole Fare ad Apple un taglio del 30% delle vendite di libri Kindle.

Queste sono posizioni perfettamente ragionevoli per le aziende, ma portano ad una conclusione piuttosto noiosa per gli utenti.

Ecco Rhett Jones, cosa scrive su Gizmodo:

"Io possiedo due Kindle, ma di solito finisco per leggere libri usando l'app Kindle sul mio iPhone solo perché è sempre con me. La prima volta che mi sono reso conto che non potevo acquistare un libro sull'app Kindle, mi sono trasferito alla principale app di Amazon, dove mi è stato di nuovo sventato. Alla fine, ho dovuto navigare sul sito Amazon nel mio browser mobile e passare attraverso l'intero processo di accesso e di check-out. Alcuni mesi dopo, tendo a dimenticare questo fastidio e ripetere il processo."


È il migliore affare dell'umanità questo? No. Ma è il miglior accordo che queste due società potevano avere, nell'interesse di rendere la vita più facile ai loro clienti? Assolutamente no.

Naturalmente, questa non è l'unica battaglia in cui Amazon si trova a combattere con un altro colosso tecnologico. Amazon contro la faida di Google significa che se cerco Google Home su Amazon, come primo risultato in alto viene fuori Amazon Echo. Google ha anche bloccato YouTube su Fire TV di Amazon, che è meschino.

Queste dispute hanno senso, dal punto di vista del business. Non hanno senso per gli utenti. Sarebbe bello se gli utenti fossero per queste grandi multinazionali una priorità più alta!

I commenti verranno pubblicati dopo un controllo da parte dei moderatori. Grazie.