martedì 28 agosto 2018

COME PROTTEGGERSI DALLE PORTE DI RICARICA PUBBLICHE PER USB

Come proteggersi dalle porte di ricarica USB pubbliche

Le porte di ricarica USB nei luoghi pubblici sono convenienti ma probabilmente anche rischiose. I dati sono trasferibili tramite una connessione USB, quindi collegare il telefono a una porta di ricarica sconosciuta lo mette a rischio.

Qual è il pericolo?


Siamo realistici: probabilmente non dovresti essere troppo paranoico riguardo a questi attacchi pubblici. Non abbiamo riscontrato rapporti diffusi su porte di ricarica pubbliche che causano problemi. Tuttavia, molti possibili attacchi malevoli potrebbero verificarsi su una porta USB, ed evitare il rischio è abbastanza facile da non arrecare disturbo.

Il problema principale è che l'USB non trasmette solo energia: invia dati. Ecco perché è possibile collegare il telefono al computer per trasferire i file avanti e indietro, aggiornare il sistema operativo del telefono e eseguire il backup dei tuoi contenuti.

Una porta di ricarica USB correttamente funzionante non proverebbe nemmeno ad accedere ai dati del telefono. Ma non c'è nulla che impedisca di provare dopo aver collegato un cavo USB. Una porta di ricarica potrebbe tentare di accedere ai dati privati sul telefono o sfruttare una vulnerabilità di sicurezza ed eseguire codice pericoloso sul dispositivo. Questo tipo di attacco è noto come "juice jacking".

Mentre i telefoni più vecchi rendevano accessibili le foto e altri dati ogni volta che si collegava un cavo, gli attuali iPhone e i telefoni Android di solito richiedono il permesso di condividere le cose. Il tuo iPhone ti chiederà di "Ti fidi di questo computer" quando un dispositivo a cui sei collegato vuole l'accesso. Su Android, devi abilitare il trasferimento dei file tramite la connessione. Anche se il debugging USB è abilitato, è necessario consentire al dispositivo di accedervi.


Se non si concedono le autorizzazioni al proprio telefono, continuerà comunque a caricare sulla porta ma non consentirà il trasferimento dei dati.

Con un iPhone, probabilmente sei al sicuro a meno che il caricabatterie attacca il tuo telefono attraverso un bug di sicurezza sconosciuto. Ovviamente Apple ha appena aggiunto "Modalità restrizione USB" a iPhone e iPad per impedire che vengano attaccati da strumenti di cracking della password collegati alla porta dati Lightning.

Se hai un telefono Android, ci sono rischi maggiori. La maggior parte dei telefoni Android esegue sistemi operativi obsoleti, che potrebbero facilmente avere lacune di sicurezza prive di patch che potrebbero essere attaccate attraverso una porta USB. Potrebbero essere attaccati anche in altri modi. Molti attuali dispositivi Android di otto diversi produttori tra cui Samsung, LG e HTC sono vulnerabili ai comandi AT inviati tramite un cavo USB. Come al solito, sei più sicuro se hai un dispositivo Google Pixel aggiornato, ma anche questo potrebbe teoricamente essere attaccato.

Acquista un adattatore di sola ricarica USB

Adattatore ricarica USB di sicurezza

Se devi caricare da una porta di ricarica USB pubblica e sei preoccupato per i rischi, puoi acquistare un adattatore USB a basso costo. Abbiamo provato questo economico adattatore plug-in USB (€ 5,25) e possiamo confermare che funziona come pubblicizzato. È un piccolo oggetto che si collega a una porta USB prima di collegare il cavo di ricarica del telefono. I pin di dati sono scollegati nel dongle in modo che solo la potenza di ricarica può essere trasferita sulla connessione. Questo tipo di dispositivo è stato anche definito "condom USB" in passato.

C'è uno svantaggio: il dongle simula un segnale di carica 1A. Non è possibile utilizzare alcuna tecnologia di ricarica rapida, poiché i pin di dati sono necessari per negoziare la velocità di ricarica. 1A è il massimo che otterrai. Tuttavia, molte porte di ricarica USB pubbliche sono comunque più lente.

Tuttavia, vale la pena notare che questo adattatore di ricarica simula un segnale di ricarica in stile iPad da 1A. Molti dispositivi caricano solo a 500 mA (0,5 A) dalla porta USB del computer, quindi questo adattatore USB può accelerare le cose se si sta caricando da un laptop o da un PC desktop.

Se si dispone di un dispositivo Android, è possibile acquistare anche cavi di sola ricarica che funzionano esattamente come questo adattatore: i pin di dati nel cavo sono in cortocircuito, pertanto non è possibile effettuare una connessione dati tramite il cavo. Non abbiamo testato questo cavo PortaPow da € 6,49, ma dovrebbe funzionare senza problemi (leggendo anche le tantissire recensioni positive). Hotrovato anche il cavo Lightning-to-USB per iPhone, ma l'adattatore Plugable funziona sia con iPhone che con telefoni Android.

Utilizza il tuo caricabatterie in una presa AC (corrente alternata).

Usare il caricabatterie in una presa AC a corrente alternata

In alcuni casi, le stazioni di ricarica pubbliche possono fornire sia una presa di corrente AC standard che porte di ricarica USB. Per sicurezza e massima velocità di carica, salta le porte di ricarica USB. Collega il caricabatterie standard del telefono direttamente alla presa AC e carica da lì.

Non c'è il rischio che la connessione dati vada sulla presa di corrente, anche se il traffico di rete viene trasmesso attraverso il cablaggio elettrico. Sei al sicuro finché colleghi un caricatore affidabile.

Questo può anche aumentare la velocità di ricarica. Ad esempio, gli utenti di iPhone possono acquistare un caricabatterie per iPad o iPhone USB-C per ricaricare i propri dispositivi più rapidamente. Ci piace il caricabatterie USB-C da 30 W di Anker (€ 28) abbinato al cavo di ricarica USB-C per Apple ($ 8). Apple vende il suo caricabatterie USB-C da 29 W (€ 46), ma Aukey è più economico e ricarica il tuo iPhone più velocemente.

Carica da una batteria portatile

Caricare da una batteria portatile

Piuttosto che cercare le prese di ricarica USB, potresti evitarla completamente e utilizzare una batteria portatile per il tuo smartphone. Basta collegare il telefono alla batteria per caricarlo quando vuoi, anche quando sei lontano da una presa di corrente.

Quando trovi una presa AC, puoi semplicemente collegare la batteria alla presa per ricaricarla. Puoi anche fare entrambe le cose contemporaneamente: collega la batteria alla presa e il telefono alla batteria. Caricherete sia la batteria che il telefono allo stesso tempo, ed è un sistemaassolutamente sicuro. L'unico rischio è quando si collega il telefono direttamente a una porta USB (come detto sopra).

Ecco alcune batterie portatili che vi consigliamo, dal facile da trasportare Anker PowerCore Slim da 5000 mAh (€ 25) al robusto Aukjey PB-Y3 da 26.500 mAh (€ 55).

In futuro, la ricarica wireless potrebbe eliminare il rischio di rischi con le porte USB. Sarà possibile caricare il telefono in qualsiasi punto di ricarica wireless pubblico senza preoccupazioni.

I commenti verranno pubblicati dopo un controllo da parte dei moderatori. Grazie.