sabato 20 ottobre 2018

IL PROSSIMO AGGIORNAMENTO WINDOWS 10 RENDERÀ IL PC PIÙ VELOCE GRAZIE ALLA CORREZIONE DI SPECTRE

Il nuovo aggiornamento Windows 10 per velocizzare il PC da Spectre

Il tuo PC è più lento da quando Microsoft ha corretto i difetti di Spectre a gennaio 2018. I PC dal 2015 in poi sono rallentati di più. Adesso, il prossimo aggiornamento di Windows 10 eliminerà principalmente quei rallentamenti, rendendo il tuo PC decisamente più veloce.

La correzione di Microsoft fa parte di Windows 10 versione 19H1, che è attualmente in fase di sviluppo. Windows Insider può installarne una versione beta e instabile per adesso. Probabilmente Microsoft distribuirà la versione definitiva a tutti gli utenti di Windows 10 intorno ad aprile 2019.

Queste informazioni provengono da Mehmet Iyigun di Microsoft, che lavora nel team del kernel di Windows. Su Twitter, ha spiegato che Microsoft ha ora abilitato "retpoline" e "l'ottimizzazione dell'importazione" per impostazione predefinita nelle nuove versioni di Windows 10. Insieme, queste funzionalità "riducono l'impatto [sulle prestazioni] ... sul livello del disturbo per la maggior parte degli scenari". Un altro modo per dire che il rallentamento sarà in gran parte eliminato e sostanzialmente invisibile.
Ecco il suo tweet completo:

Non siamo certi di cosa sia l'"ottimizzazione dell'importazione" di Microsoft, ma Retpoline è stato utilizzato su alcuni sistemi Linux da gennaio 2018. Retpoline è stato sviluppato da Google ed è un modo più veloce di bloccare gli attacchi basati su Spectre con "impatto trascurabile sulle prestazioni" secondo Google. Puoi ottenere tutti i dettagli tecnici su Retpoline sul sito web di Google.

È notevole il fatto che l'esperto di sicurezza Alex Ionescu abbia riscontrato una maggiore velocità nel trasferire un gruppo di piccoli file sul suo sistema di test. Questo perché alcuni benchmark hanno rilevato un rallentamento fino al 23% quando si spostano una manciata di file più piccoli, ma la nuova patch di Microsoft sembra aiutare molto di più in questo caso.

Questo è un altro motivo per eseguire l'ultimo aggiornamento a Windows 10 se stai ancora utilizzando Windows 7 (o 8.) Windows 7 è stato colpito più duramente dai rallentamenti, e ora questa correzione sembra destinata solo a Windows 10, lasciando bloccati gli utenti di Windows 7 con un maggiore rallentamento dei loro PC.

Grazie a MSPowerUser per averci segnalato questa notizia.

I commenti verranno pubblicati dopo un controllo da parte dei moderatori. Grazie.