giovedì 30 aprile 2020

SUGGERIMENTI SULLA SICUREZZA PER PROTEGGERE I DATI QUANDO LAVORO IN REMOTO

Suggerimenti sulla sicurezza per proteggere i dati quando si lavora in remoto

In questo periodo particolarmente complicato a causa dell'epidemia che circola nel mondo, sempre più aziende e istiuzioni pubbliche come le scuole preferiscono che i propri dipendenti lavorino da casa. Però ci sono alcune precauzioni che devono essere prese sia dai datori di lavoro che dai dipendenti. In questo post desidero segnalarvi alcuni suggerimenti sulla sicurezza per proteggere i propri dati quando si lavora in remoto.

Lavoro a distanza - Suggerimenti per la sicurezza

Ecco alcune aree alle quali devi dare un'occhiata per essere sicuro quando lavori da casa in remoto:
  1. Usa una VPN (rete virtuale privata)
  2. Tieniti sempre "mediamente" informato su questioni di sicurezza...
  3. Utilizzare un buon software per la sicurezza
  4. Password complesse
  5. Usa una qualche forma di crittografia dei dati.

1] Utilizza una VPN

Il primo consiglio di sicurezza quando ci si connette alla rete intranet aziendale tramite la casa o altri Wi-Fi è utilizzare una rete privata virtuale (VPN). Una rete intranet è una rete privata creata utilizzando Internet.

Il Wi-Fi a casa potrebbe non essere sicuro al 100% poiché le persone tendono a utilizzare password predefinite o deboli nei loro router. Gli hotspot Wi-Fi gratuiti pubblici richiedono anche molte precauzioni perché qualcuno potrebbe attaccare il tuo traffico per hackerare il tuo computer. Il software VPN è consigliato anche per hotspot Wi-Fi pubblici. Scegli una buona VPN dopo aver letto diverse recensioni di marchi e chiesto suggerimenti ai tuoi compagni di squadra e amici.

La società, l'ente pubblico o la scuola per la quale lavori potrebbe optare per l'edizione aziendale di una VPN a pagamento e installarla su tutti i computer dei dipendenti. Ciò dovrebbe proteggere i dati dei datori di lavoro ma anche dei dipendenti che operano in remoto.

2] Formare il personale

L'ente pubblico po privato dovrebbe contattare tutti i suoi dipendenti e istruirli a riguardo:


  1. Come funziona il social engineering.
  2. tutto sul phishing,
  3. come gli hacker attaccano i computer e accedono ad essi
  4. come rimanere al sicuro e proteggere i dati dei datori di lavoro quando sono connessi a Internet

3] Firewall e software di sicurezza

Aggiorna tutto il software caricato sul computer e tienilo sempre aggiornato con la versione più recente. Il software di sicurezza utilizzato per il lavoro deve essere sempre aggiornato in modo da non compromettere il computer di alcun dipendente e quindi contaminare la LAN o Intranet del datore di lavoro. L'elenco dei software include antivirus e firewall. Se si utilizza una VPN, assicurarsi che sia l'ultima versione.

4] Password complesse

Controlla la forza delle password che utilizzi. Utilizza un buon gestore di password come Lastpass.

5] Utilizzare una qualche forma di crittografia dei dati

La crittografia dei dati proteggerà i tuoi dati anche se uno dei tuoi computer è compromesso. Assicurati che la chiave di crittografia sia protetta da qualche parte. È consigliabile crittografare un intero disco alla volta.

Suggerimenti per la sicurezza dei dipendenti che lavorano in remoto

  1. Assicurati che il tuo computer aziendale abbia una buona VPN. Mantieni sempre attiva la VPN durante l'utilizzo di Internet.
  2. Evita di fare lavoro aziendale e personale allo stesso tempo o con il multitasking. Lo spostamento tra lavoro aziendale e lavoro personale può far trapelare i contenuti del tuo browser. Può anche portare alla tecnica di attacco nota con il nome di Tabnabbing.
  3. Mantieni sempre il disco crittografato e decodifica solo i file che stai utilizzando per il lavoro d'ufficio. Ciò significa anche che l'ente per cui lavori dovrebbe utilizzare il software di crittografia dei file su tutto il software di crittografia del disco in modo da proteggere i dati.
  4. Utilizzare solo i servizi forniti dall'azienda sul computer di lavoro: e-mail, messaggistica istantanea, software per conferenze e browser e non scaricare APP non autorizzate!
  5. NON utilizzare i proxy server web per accedere ai siti non consentiti sul computer di lavoro. Questo potrebbe sembrare più sicuro, ma il proxy potrebbe prendere nota di ciò che stai facendo su Internet.....
Abbiamo perso qualche suggerimento sulla sicurezza e la sicurezza sul lavoro remoto in questo post? Condividi con noi i tuoi suggerimenti ed esperienze nella sezione commenti qui sotto.

Potrebbe anche interessarti: